Lancio del programma nazionale di ricerca per la valutazione dell’immunità al SARS-CoV-2

23 aprile 2020 | L’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha annunciato oggi il suo sostegno a un programma di ricerca su scala svizzera per la raccolta di dati epidemiologici sull’immunità alla SARS CoV-2. Il programma è concepito per una durata di almeno sei mesi e prevede il rilevamento della percentuale di persone con anticorpi contro il nuovo coronavirus nella popolazione svizzera. «Corona Immunitas» è un’iniziativa della Scuola svizzera di sanità pubblica SSPH+, che comprende 12 università. Fornisce dati affidabili sul numero di persone con anticorpi anti SARS-CoV-2 in singole regioni e in specifici gruppi di popolazione, nonché sull'estensione e la durata dell’immunità alla SARS-CoV-2.

L’iniziativa Corona Immunitas fornisce alle autorità nazionali e cantonali una base epidemiologica per le decisioni, al fine di definire misure proporzionate per proteggere la popolazione e per aprire e riattivare l’economia e la vita pubblica. Inoltre, il programma di ricerca fornisce informazioni importanti per la pianificazione delle capacità e delle risorse del sistema sanitario, per il riconoscimento precoce di eventuali misure di protezione necessarie e sostiene la pianificazione di una strategia nazionale in materia di vaccinazioni.

1213502199

Nell’ambito del programma di ricerca si intervistano persone in tutta la Svizzera e si eseguono analisi del sangue per ricercare gli anticorpi SARS-CoV-2. I dati rappresentativi forniranno informazioni sul numero di persone che dispongono di anticorpi contro il nuovo coronavirus e sulla possibilità di contrarre nuovamente l’infezione nonostante gli anticorpi.

La SSPH+ può contare su competenze scientifiche, procedure consolidate e una rete di partner esperti in tutte le regioni linguistiche e in tutti i cantoni, garantendo così una realizzazione rapida ed efficiente del programma di ricerca. La SSPH+ coordina la procedura a livello centrale in stretta collaborazione con la Confederazione, i Cantoni e le università e scuole universitarie professionali partecipanti. Le singole istituzioni appartenenti alla SSPH+ conducono ulteriori indagini, ad esempio, tra i gruppi professionali particolarmente a rischio di infezione o tra i gruppi di popolazione a rischio di problemi di salute.

Corona Immunitas è una partnership pubblico-privata sostenuta dal settore pubblico, da aziende private e da privati. Il Gruppo CSS è stato coinvolto fin dall’inizio.

Gli sponsor non hanno alcuna influenza sul programma di ricerca. L’indipendenza è garantita.


Contatto per domande sui media:

Bettina Maeschli
media@corona-immunitas.ch
+41 77 503 09 33

www.corona-immunitas.ch

Swiss School of Public Health
Hirschengraben 82
CH-8001 Zurigo

A proposito di SSPH+

La Fondazione Swiss School of Public Health (SSPH+) riunisce le competenze accademiche nel campo delle scienze della salute disponibili presso 12 scuole universitarie svizzere (Università di Basilea, Berna, Friburgo, Ginevra, Losanna, Lucerna, Neuchâtel, Svizzera italiana e Zurigo, BFH, SUPSI e ZHAW). La SSPH+ riconosce la salute pubblica come un ambito scientifico e professionale definito da una vasta gamma di discipline. In un paese piccolo come la Svizzera, nessuna istituzione raggiunge la massa critica necessaria per coprire tutti i settori rilevanti della salute pubblica. La «facoltà virtuale e interuniversitaria» della SSPH+ offre un punto di partenza promettente per rafforzare le scienze della salute, riunendo sotto lo stesso tetto oltre 250 professori di scienze della salute provenienti da tutta la Svizzera. La SSPH+ avvia e sostiene una serie di attività accademiche inter-universitarie che non potrebbero essere sostenute da una singola università. www.ssphplus.ch