Scrum: quando i team si organizzano da sé

Scrum: Wenn Teams sich selbst organisieren

Lo scrum è un modello di lavoro che nell’organizzazione aziendale viene impiegato per il project e il product management. Lo scrum team si organizza da sé, agisce in modo autonomo e così facendo scioglie le classiche strutture gerarchiche. Questa nuova forma di collaborazione è adatta soprattutto per unità di personale composte secondo criteri multidisciplinari e tiene conto della crescente complessità dei progetti.

Gli scrum team necessitano di una conduzione?

A questi team non occorre una conduzione di tipo classico. Nonostante lo «scrum master» debba garantire uno svolgimento ineccepibile del processo e l’ultimazione del prodotto, la sua conduzione non segue procedure lavorative tradizionali né criteri di valutazione standard. Non dispone di alcun potere decisionale superiore, ma riveste più che altro un ruolo di conduzione situazionale, caratterizzato dai seguenti aspetti chiave:

  • partecipa alle decisioni nel team
  • assegna le responsabilità
  • interviene in modo adeguato a situazioni e persone specifiche
  • sostiene e conferisce le competenze in luogo di guidare e dirigere
  • accorda margini di manovra e una certa autonomia
  • evita di imporre soluzioni, preferendo il coinvolgimento dei collaboratori
Il termine inglese sta letteralmente per «un mucchio ristretto e disordinato di persone» («scrum») e dà origine a questa modalità organizzativa relativamente recente.

Per quanto concerne la conduzione del personale, la trasformazione verso strutture più agili è in corso in numerose aziende. Mentre la responsabilità sui compiti amministrativi, quali ad esempio pianificazione delle vacanze, gestione del tempo o eventi specifici, viene affidata ai team in una fase precoce, i temi strategici e il reclutamento di personale restano sovente di competenza delle unità superiori. Sempre più spesso, però, i compiti di questi due ambiti vengono delegati agli scrum team, poiché in molti casi sono proprio i membri del team a poter valutare al meglio le misure e risorse necessarie per l’ultimazione di un prodotto. Il trasferimento delle responsabilità e della partecipazione è una caratteristica essenziale delle aziende agili.

Chi partecipa alle decisioni partecipa anche alle riflessioni, contribuendo a portare avanti il prodotto e la stessa azienda. In tal senso, lo scrum è piuttosto una forma organizzativa, poiché integra nella cultura aziendale una partecipazione vissuta.

Führungskraft als Ressource

vivit

vivit- il Centro di competenze per la salute e la prevenzione della CSS Assicurazione sostiene le aziende nell’ambito della salute in azienda – anche per la collaborazione nel team.

Visitare vivit

Chi gestisce il team in caso di difficoltà?

La conduzione all’interno degli scrum team più o meno autonomi non prevede responsabilità e processi definiti in modo chiaro. I membri del team collaborano strettamente e intrattengono uno scambio continuo di informazioni. Che l’intesa all’interno del team sia perfetta è nell’interesse di ogni singolo membro e del raggiungimento comune degli obiettivi. In ultima analisi, lo «scrum master» è soprattutto responsabile della buona riuscita dello sviluppo dei prodotti. Nel caso in cui emergano problemi interpersonali ne parla e li risolve. Se necessario può chiedere un ulteriore sostegno, ad esempio allo «scrum master» di un altro team che assume il ruolo di mediatore.