Medicina di genere: il giusto dosaggio di medi­camenti

1218887282 1218887282

Tra l’effetto e il sovradosaggio di un medicamento c’è spesso una differenza minima. Come l’industria farmaceutica cerca di creare questo equilibrio, perché i dosaggi non sono (ancora) più individuali e cosa è decisivo oltre al sesso.

Processo per nuove sostanze attive

Lo sviluppo di un nuovo medicamento è un lungo processo. Se le collaboratrici e i collaboratori dell’industria farmaceutica hanno trovato sostanze che potrebbero curare una malattia, le testano sugli animali e sulle colture cellulari per verificarne l’effetto e la tollerabilità. Quando la sostanza comincia ad avere un effetto positivo e quando si manifestano effetti collaterali indesiderati o addirittura conseguenze pericolose? Sono queste le domande che hanno la massima priorità nella ricerca.

Come si calcolano le dosi dei medicamenti?

Se una sostanza attiva si è dimostrata efficace in questa fase di test, vengono condotti i primi studi su adulti sani. Le relative risultanze confluiscono in ulteriori esami, anche con le persone ammalate, fino a ottenere il maggior numero possibile di dati comparativi riguardanti efficacia, dosaggio ed effetti collaterali di un nuovo medicamento. Delle 5'000-10'000 sostanze analizzate, solitamente non più di una riesce a essere pronta per essere immessa sul mercato. Ci vuole dunque molto lavoro affinché un medicamento sia pronto per l’autorizzazione.

Quota di genere negli studi più equilibrata rispetto al passato

In precedenza, questi dati si basavano principalmente su soggetti di sesso maschile. Le fluttuazioni ormonali e la fertilità sono uno dei motivi per cui le donne sono meno reclutate come partecipanti agli studi. Nel frattempo esistono leggi che richiedono che donne e uomini partecipino agli studi in egual misura. Si tratta di un successo della medicina di genere, una disciplina ancora giovane. Di conseguenza le specificità biologiche delle donne si riflettono nella ricerca allo stesso modo di quelle degli uomini.

Perché si somministrano le stesse dosi a donne e uomini?

È noto che uomini e donne hanno tempi diversi per eliminare un medicamento. In generale, tuttavia, le differenze nella ricerca sono state giudicate troppo ridotte per poter adeguare efficacemente le dosi. Ne consegue che la maggior parte dei medicamenti prevede un dosaggio unitario per tutti.

Medicamenti specifici per sesso e dosati individualmente

Tuttavia, vi sono anche principi attivi per i quali le differenze di genere sono così importanti da richiedere un aggiustamento del dosaggio. Per esempio, in caso di carenza di ormoni della crescita, per il principio attivo somapacitan (farmaco dell’ormone della crescita) occorre un dosaggio più alto per le donne. Per contro, sono necessarie dosi più basse di minoxidil contro la caduta dei capelli.

Cos’è importante

Dosaggio corretto

Al di là delle differenze biologiche, altre condizioni fisiche influiscono fortemente sull’effetto di un medicamento. Infatti, il peso, la parte di grasso e muscoli, nonché la prestazione dei reni e del fegato sono decisivi per l’eliminazione dei medicamenti nel corpo. Il fatto che una persona sia allenata o obesa o soffra di un’insufficienza renale incide dunque maggiormente rispetto al sesso.

Tendenza verso la medicina personalizzata

Fondamentalmente vi è la tendenza verso un dosaggio individuale dei medicamenti. Quando si assumono e si combinano i principi attivi, il sesso è uno dei tanti fattori. I medici controllano quindi il reale effetto nel corpo mediante la cosiddetta misurazione del livello di efficacia e possono così determinare con esattezza quale dosaggio è ottimale.

Medicamenti che vengono assunti sempre individualmente:

  • Ipoglicemizzanti e ipotensivi
  • Anticoagulanti
  • Medicamenti contro l’epilessia

Rischio di effetti indesiderati nelle donne

Le donne hanno, in effetti, un rischio maggiore di effetti collaterali rispetto agli uomini. Gli specialisti sostengono che la causa è una tendenza a eliminare le sostanze attive meno rapidamente: vale a dire che i medicamenti sono in realtà sovradosati per le donne. Allo stesso tempo, soprattutto le donne anziane assumono più spesso più farmaci contemporaneamente, il che può generare interazioni indesiderate.

Panoramica dei premi 2023

Calcolare il premio

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

Verificare i sintomi
Ricevere un consiglio, concordare un appuntamento dal medico e molto altro ancora.
Scoprire l'app Well
Coach della salute
Si faccia consigliare personalmente su tematiche riguardanti la salute.
Scoprire il servizio
Seconda opinione medica
Richieda gratuitamente e rapido una seconda opinione.
È facilissimo