Vampate di calore con sudorazione in menopausa

519472123 519472123

Le improvvise vampate di calore, tipiche della menopausa, mettono in difficoltà molte donne. Qualche suggerimento utile per aiutare a gestire in modo più rilassato questo spiacevole fenomeno concomitante del cambiamento ormonale.

Vampate di calore: a cosa sono dovute?

La maggior parte delle donne in menopausa soffre di vampate di calore. Gli improvvisi accessi di sudorazione colpiscono le donne in modo differente per frequenza, durata e intensità. Non è del tutto noto quali siano le cause scatenanti delle spiacevoli caldane, ma secondo gli esperti sarebbero attribuibili al costante calo del livello di estrogeni che determina un aumento della produzione di adrenalina nel corpo, il che a sua volta provoca le vampate di calore, anche notturne.

Sintomi tipici

  • Le vampate di calore, quasi sempre percepite come sgradevoli, possono manifestarsi più volte al giorno e durano di norma qualche minuto.
  • Sono spesso precedute da una sensazione di pressione nella testa o un senso di malessere generale.
  • Frequentemente il cuore accelera i battiti.
  • La vampata dilata i vasi sanguigni, aumentando il flusso del sangue nelle zone periferiche del corpo: la pelle si arrossa, la temperatura cutanea aumenta e si produce un’immediata e forte sudorazione.
  • A volte succede il contrario: la sudorazione fa abbassare la temperatura corporea e la donna inizia a sentire freddo.

Alimentazione che aiuta a contrastare gli effetti

I disturbi della menopausa si possono attenuare grazie a un’alimentazione adeguata. La dieta mediterranea è particolarmente indicata: molta frutta e verdura, erbe aromatiche fresche, oli vegetali di qualità e pietanze a base di pesce: un regime alimentare che, affiancato da un’attività fisica regolare all’aria aperta, consente di mantenere o raggiungere più facilmente un peso corporeo normale. L’eccesso di peso è infatti un altro fattore che favorisce le vampate di calore e le sudorazioni.

Alcuni studi evidenziano l’effetto positivo dei cosiddetti fitoestrogeni, sostanze naturali che hanno un’azione estrogeno-simile per contrastare caldane e accessi di sudorazione. Sono contenuti nella soia, nei semi di lino e nelle bacche.

Da evitare: i cibi piccanti o speziati, in quanto possono causare o intensificare le vampate di calore. Sono da preferire i piatti facilmente digeribili e poco speziati.

Fondamentale bere a sufficienza

Nel periodo della menopausa in cui si manifestano le sudorazioni è indispensabile bere sufficientemente acqua. Le bevande calde, soprattutto caffè e tè nero, andrebbero consumate con moderazione; meglio optare per quelle dissetanti e puntare sugli spuntini a base di frutta come l’anguria o l’arancia.

Erbe aromatiche contro le vampate di calore

Le caldane possono essere contrastate anche con i preparati fitoterapici: la salvia produce ad esempio un effetto antisu­dori­fero. L’alchemilla, la cimicifuga racemos e la tisana di agnocasto vengono altresì prescritte per attenuare i disturbi della menopausa come le vampate di calore.

La terapia ormonale sostitutiva serve?

Quando la qualità di vita è fortemente compromessa, si può prendere in considerazione una terapia ormonale sostitutiva. Poiché tuttavia comporta dei rischi per la salute, deve essere in ogni caso discussa con il medico.

Altri consigli utili

  • Medicina alternativa: l’agopuntura può servire ad attenuare i sintomi, riducendo l’intensità e la frequenza delle vampate di calore.
  • Rilassamento: lo stress e gli stati di ansia contribuiscono alle vampate di calore. Anche in questo delicato periodo è quindi importante rilassarsi in modo consapevole.
  • Abbigliamento a strati: le donne che soffrono di vampate di calore dovrebbero indossare più strati di capi leggeri che possono togliere quando ne sentono il bisogno. In ogni caso sono da evitare le fibre sintetiche, meglio i tessuti naturali traspiranti come il cotone, la seta o il lino.
  • Camera da letto fresca: mantenere una temperatura il più fresca possibile aiuta ad affrontare le sudorazioni notturne. Arieggiare abbondantemente il locale prima di dormire, indossare una camicia da notte leggera e una coperta non troppo pesante contribuisce ulteriormente a un buon riposo notturno.

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

Verificare i sintomi
Ricevere un consiglio, concordare un appuntamento dal medico e molto altro ancora.
Scoprire l'app Well
Coach della salute
Si faccia consigliare personalmente su tematiche riguardanti la salute.
Scoprire il servizio
Seconda opinione medica
Richieda gratuitamente e rapido una seconda opinione.
È facilissimo