A cosa serve l'allenamento muscolare?

A cosa serve l'allenamento muscolare?

Con l'avanzare dell'età la massa muscolare diminuisce rapidamente. Per combattere questo fenomeno c'è un solo aiuto: un allenamento muscolare mirato. Si tratta della migliore prevenzione contro i disturbi futuri.

Allenamento muscolare? Non è che si debba fare come Arnold Schwarzenegger o Sylvester Stallone, i "forzuti" degli anni 80. I due rappresentano ancora oggi qualcosa che ha a che fare con l'allenamento muscolare solo in parte: il bodybuilding. Quest'ultimo ha come primo obiettivo modellare il corpo. L'allenamento muscolare, invece, deve essere inteso come una forma di igiene fisica. Così come ci si lava i denti per prevenire la carie, si dovrebbe regolarmente rinforzare la muscolatura per prevenire problemi posturali e per poter stare il più a lungo possibile sulle proprie gambe, nel senso letterale del termine. Non si tratta di praticare un culto eccessivo del proprio corpo e sollevare pesi con il volto tirato allo spasimo e prorompendo in urla primordiali. Quest'immagine continua a tenere molti lontani dall'allenamento muscolare - a loro svantaggio.

Ridurre il rischio di caduta

La cosa spaventosa: dai 25 anni in poi, la massa muscolare continua a diminuire se non si fa attività fisica. I dolori alla schiena, per esempio, sono spesso la conseguenza di una muscolatura debole, poiché tutta la pressione viene trasmessa direttamente alla colonna vertebrale. Chi è debole sulle gambe corre maggiori rischi di cadute, specie in età avanzata. Talora, chi soffre di questi problemi non riesce più neppure ad alzarsi da solo dalla sedia. Per questo motivo, chi allena i muscoli in modo mirato – sia con appositi apparecchi o facendo uso del proprio peso del corpo e di pochi ausili, come un Thera-Band – contribuisce in larga misura a rimanere autonomo il più a lungo possibile. L'allenamento muscolare previene persino l'osteoporosi, dato che rafforza non solo i muscoli, ma anche le ossa. Anche chi si dedica agli sport di resistenza dovrebbe dare la giusta importanza all'allenamento muscolare. Un maratoneta, ad esempio, che percorre chilometro dopo chilometro senza rafforzare la muscolatura, riduce il suo rendimento e aumenta il rischio di lesioni a causa di carichi muscolari unilaterali.

Meglio tardi che mai

Dopo un'operazione si vede come la massa muscolare diminuisca se non si interviene per contrastare il fenomeno: chi non può utilizzare un gruppo di muscoli per lungo tempo osserva con stupore come in breve la regione interessata divenga sottile e smilza. La buona notizia: di norma, con un lavoro mirato si può ritornare alla situazione precedente all'operazione. Non è mai troppo tardi per incominciare l'allenamento della muscolatura. Anche in tarda età si ottengono rapidamente progressi. L'efficacia dipende da quanto è corretto l'allenamento. Sono necessari esercizi di allungamento, affinché i muscoli non si accorcino. Se ci si allena con le macchine, si devono scegliere pesi con i quali si possa eseguire gli esercizi per alcuni secondi e li si possa ripetere. Se la resistenza è troppo scarsa, non si ottiene l'effetto desiderato. In linea di massima, vale quanto segue: non eseguire gli esercizi con movimenti veloci, dato che così non si ha un allenamento efficace e il rischio di lesioni aumenta.

Ben assistiti con la CSS

Recarsi dal medico sì o no?
La guida medica myGuide verifica i suoi sintomi di malattia e rilascia un consiglio.
Avviare myGuide
Trovi l’ospedale migliore
Il confronto fra ospedali della CSS aiuta nella scelta. 
Avviare QualiCheck
L’operazione è necessaria?
Si procuri una seconda opinione gratuita, facilmente e celermente.
Verificare adesso

Cosa vorrebbe leggere?