Stress nei bambini – cosa possono fare i genitori?

Stress nei bambini - cosa possono fare i genitori? Stress nei bambini - cosa possono fare i genitori?

Anche i bambini soffrono di stress, spesso però non lo esprimono in maniera esplicita. Per questa ragione è importante che i genitori osservino attentamente i loro bambini e che imparino loro a gestire lo stress – o magari a evitarlo del tutto.

Cause

Secondo uno studio dell’O.M.S. il 29% dei bambini e il 36% delle bambine undicenni in Svizzera soffrono di disturbi del sonno. La causa è spesso l’eccessivo stress non soltanto dovuto alla pressione del rendimento scolastico, bensì anche a problemi familiari o alla mancanza di tempo libero non strutturato.

Quando i bambini si sentono in grado di gestire e di risolvere i loro problemi, si sviluppano in modo equilibrato, coltivando una sana autostima. Un livello di stress elevato per un periodo prolungato può nuocere a tale sviluppo psicologico.

Come si manifesta lo stress nei bambini?

Lo stress può manifestarsi in diversi modi, possibili segni sono:

  • Mal di pancia
  • Sudorazione
  • Mal di testa
  • Nausea
  • Mancanza di appetito
  • Problemi del sonno
  • Irritabilità

Importante: se questi sintomi si verificano più volte la settimana o se la vita del bambino o della famiglia ne risente fortemente, allora i genitori devono analizzare attentamente la situazione. Infatti, i bambini spesso mandano segnali “in codice”, vale a dire che non esprimono esplicitamente quando qualcosa non va o perché non hanno appetito.

Proprio allora è importante che i genitori non si limitino soltanto ad osservare il comportamento del loro bambino, bensì anche il loro. I sintomi nel bambino si manifestano in combinazione a determinate situazioni? Forse anche noi in quanto genitori stiamo soffrendo lo stress? È possibile che il proprio stress si ripercuoti sul bambino? Il comportamento dovuto allo stress può migliorare già solo percependo in modo consapevole quando e perché si vengono a creare determinate situazioni stressanti.

Ecco come può sostenere il suo bambino a gestire lo stress:

Anche se può sembrare ovvio: cerchi di essere un esempio di calma per i suoi bambini e crei un clima dove sono permesse imperfezioni.

  • Percepire in modo consapevole lo stress: aiuti il suo bambino a capire come nasce lo stress e come il proprio comportamento cambia in risposta allo stress.
  • Mostrare comprensione per i problemi del bambino e raccontare del proprio vissuto in relazione allo stress, creando un clima di fiducia atto a cercare insieme una soluzione.
  • Sostenere il bambino nella ricerca di soluzioni.
  • Porre priorità e lasciare tempo libero non strutturato, prendersi tempo per attività in comune (mangiare, fare escursioni, ecc.).
  • Incoraggiare il bambino quando ha fatto bene qualcosa.
  • Essere aperti nei confronti di tabù e tematiche delicate.
  • Creare un’atmosfera di apprendimento tranquilla, per permettere fasi di concentrazione.
  • Osservare quali attività aiutano il bambino a rilassarsi: sport, ascoltare musica, tecniche di rilassamento o viaggi immaginari, coccole.

Panoramica dei premi della cassa malati 2021

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

Assistenza medica 24 ore su 24
Giorno e notte consulenza gratuita – anche quando si trova all’estero. 
Scoprire il servizio
Famiglia sana
Sosteniamo attività che fanno sì che la sua famiglia rimanga in buona salute.
Maggiori informazioni
Soffre di asma?
Le offriamo una consulenza completa relativa all'asma e l'aiutiamo a respirare a pieni polmoni.
All'offerta