Orzaiolo

L’orzaiolo è una comune infezione batterica acuta delle ghiandole sebacee e sudoripare localizzate sul margine della palpebra.

Sommario

L’orzaiolo è una comune infezione batterica acuta delle ghiandole sebacee e sudoripare localizzate sul margine della palpebra. Spesso si sviluppano rapidamente un gonfiore doloroso e un arrossamento del lato interno della palpebra o alla base delle ciglia sul bordo della palpebra. In molti casi l’orzaiolo guarisce da solo. Occorre evitare di premere l’orzaiolo.

Sintomi

  • Piccolo nodulo dolente, infiammato e arrossato sulla palpebra
  • Il nodulo è pieno di pus
    • Con il tempo può svuotarsi spontaneamente
    • Dopodiché normalmente l’infiammazione si riduce
  • Complicazioni

Cause e trattamento

Cause

  • Infiammazione acuta batterica delle ghiandole sebacee e/o sudoripare delle palpebre
  • Germi della pelle responsabili: soprattutto stafilococchi, più raramente streptococchi
  • Fattori di rischio
    • Presenza di un’infiammazione del margine palpebrale (blefarite)
    • Sporcizia sulla palpebra (ad es. bambini che giocano nel fango)
    • Patologie pregresse come acne o diabete mellito

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • Visita esterna dell’occhio
Possibili terapie
  • Antibiotici
    • Gocce antibiotiche per gli occhi (applicazione locale)
    • In caso di ascesso/infiammazione grave: antibiotico in compresse o intravenoso
  • Terapia del calore e infrarossi
    • Gli impacchi umidi tiepidi sono sconsigliati (possono addirittura peggiorare l’infiammazione)
  • Apertura dell’ascesso in anestesia locale

Cosa posso fare da solo?

  • Igiene delle mani
    • Bambini: devono lavarsi più spesso le mani, soprattutto dopo avere giocato fuori
  • Se un bambino ha già contratto l’orzaiolo in famiglia andrebbero osservate le seguenti misure igieniche:
    • frequente lavaggio delle mani di tutti i membri della famiglia
    • uso di asciugamani separati
    • evitare di premere il nodulo per non peggiorare la situazione

Quando andare dal medico?

  • Palpebra chiusa dal gonfiore
  • Altri sintomi come sensazione generale di malessere, mal di testa, febbre, linfonodi gonfi
  • Crescente dolore alla palpazione, poiché il pus non può uscire
  • Chi porta le lenti a contatto deve rivolgersi sempre a un medico in caso di infiammazioni nella zona oculare

Sinonimi

Orzaiolo, crite