Buoni propositi per l’anno nuovo: 5 consigli per gli amanti dell’ozio

Più movimento: 5 consigli per gli amanti dell’ozio

“Nell’anno nuovo andrò a correre regolarmente”. Si fa presto a formulare i buoni propositi per l’anno nuovo, mantenerli è spesso più difficile. In questo articolo trovate dei consigli per riuscire a mantenere i vostri buoni propositi sportivi.

1. Scegliere l’attività sportiva giusta

Per praticare sport in modo durevole il divertimento è un fattore decisivo. Il fatto che attività come crossfit e yoga siano in voga al momento non vuol dire che facciano al caso vostro. Inoltre, vanno anche presi in considerazione i fattori costi e realizzabilità dell’attività sportiva.

L’unico modo per scoprire quale attività sia quella giusta per voi è provarla. Tra i vostri conoscenti e amici vi è sicuramente qualche sportivo appassionato disposto a mostrarvi lo sport da egli praticato e a prestarvi la necessaria attrezzatura. Un’altra possibilità per provare attività sportive nuove è quella di aderire a una società sportiva. Infatti le associazioni sono sempre alla ricerca di nuovi associati. In ogni caso provate assolutamente diverse attività.

2. Porre le priorità

Fare propri nuovi modelli comportamentali è più difficile e frustrante di quanto si possa pensare. Pensateci quindi bene… se il proposito preso è veramente importante per voi, allora dovrà diventare la vostra priorità: gli impegni sportivi saranno quindi annotati in agenda e non potranno essere spostati.

3. Piccoli passi

All’inizio conviene prefissarsi obiettivi modesti, facili da raggiungere. Per non fare una “flessione prima di lavarsi i denti” oppure un “giro intorno all’edificio dopo pranzo” non esistono scuse.

Raggiunto l’obiettivo potrà essere alzata l’asticella volta per volta. Anche qui vale lo stesso principio: meglio fare un piccolo passo in avanti che uno troppo grande, rischiando di cadere. All’improvviso dalla flessione passerete alla ginnastica mattutina e dal giro intorno l’edificio alla passeggiata estesa.

4. Considerare gli ostacoli

La via verso nuove abitudini e lunga e tortuosa. Cercate di individuare gli ostacoli già da subito e pianificate come affrontarli quando si presenteranno, prendendo nota: “Per evitare di finire sul divano la sera dopo il lavoro, mi porto la borsa della palestra a lavoro già la mattina.” Oppure: “Se piove forte, vado in piscina anziché a correre.”

5. Cercare aiuto

A tutti capita di avere un cosiddetto giorno “no” in cui il bradipo in noi prende il sopravvento. Proprio per questo motivo può essere d’aiuto coinvolgere i propri amici. Raccontate al vostro partner e ai vostri amici dei vostri piani e chiedete loro aiuto.

Un’altra variante sarebbe quella di cercarvi una compagna o un compagno con le stesse intenzioni sportive. Lo scambio di opinioni con persone che la pensano allo stesso modo ha un effetto motivante e inoltre avere un appuntamento fisso per praticare sport vi aiuterà a combattere il bradipo in voi.

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

La sua forma fisica – il nostro contributo
Le diamo il nostro sostegno per farla rimanere in buona salute e partecipiamo ai costi dei corsi.
Maggiori informazioni
Un passo che vale la pena compiere
myStep premia la sua attività fisica giorno per giorno.
Attivarsi ora
Allenamento digitale per la schiena
Pratici esercizi nell’app aiutano in caso di tensioni alla schiena.
Iniziare subito