0844 277 277 Lu-Ve ore 8-18
CSS Assicurazione

Obiettivi di costi e misure di contenimento dei costi

I costi del settore sanitario per ogni assicurato aumentano in modo inarrestabile di gran lunga oltre il carovita o gli sviluppi salariali, mettendo sempre più assicurati in difficoltà nel riuscire a pagare i premi mensili. Contemporaneamente, diversi Cantoni si ritirano per motivi di risparmio dalle riduzioni dei premi. 

Per questo la CSS apprezza la discussione lanciata nel 2017 concernente le adeguate misure di contenimento dei costi all’interno dell’AOC. In tal senso essa sostiene in modo costruttivo la realizzazione delle misure contenute nel rapporto del gruppo di esperti istituito dal Consiglio federale “Misure di contenimento dei costi volte a sgravare l’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie”, nonché del primo pacchetto di misure elaborato dal Consiglio federale, dedotto da tali suggerimenti.

Per contenere in futuro l’incremento dei costi e renderlo qualitativamente misurabile, è necessario che in breve tempo si definiscano obiettivi vincolanti per la crescita dell’AOC. Questi ultimi serviranno come cifra di riferimento per le prestazioni di tutte le misure future di contenimento dei costi e faranno sì che esse siano misurabili e gestibili. Inoltre, esse consolidano il partenariato tariffario, in quanto aumentano la pressione sui partner tariffari a stipulare contratti che tengano in maggiore considerazione il principio di economicità e dunque contribuiscano a un contenimento della crescita dei costi. I partner tariffari, nonostante le intenzioni ripetutamente affermate, non ce l’hanno ancora fatta, nelle trattative svolte, a pilotare lo sviluppo dei costi. Le condizioni quadro e le tariffe vigenti non sono in grado di frenare l’incremento quantitativo e quindi l’aumento dei costi. Anche le autorità devono assumersi mediante obiettivi vincolanti maggiore responsabilità e adempiere al compito a esse affidato dalla legge, a favore delle assicurate e degli assicurati, per esempio negli ambiti degli HTA o dei prezzi amministrati.

Qualora gli obiettivi vincolanti non dovessero essere raggiunti, nonostante le varie misure per il contenimento dei costi da essi dedotte, a titolo sussidiario e come “ultima ratio” si dovrà applicare un freno ai costi. Non vi è dubbio che se dovesse permanere l’attuale ritmo di crescita i costi non potranno essere sostenibili a lungo termine per le nostre assicurate ei nostri assicurati. La CSS accoglie con favore una discussione aperta e tempestiva su possibili forme di organizzazione di questi freni ai costi e vi partecipa con spirito costruttivo.

Ulteriori informazioni sulla tematica delle misure per il contenimento dei costi sono riportate nella nostra pubblicazione di politica sanitaria „im dialog/place au dialogue“ 3/2017 e 3/2018.