0844 277 277 Lu-Ve ore 8-18
CSS Assicurazione

Molto sana: la CSS con un solido utile e una forte crescita della clientela

Comunicato ai media, 3 aprile 2014

La CSS Assicurazione continua a essere sulla strada del successo. Il suo anno d'esercizio 2013 si presenta con una solida eccedenza di proventi di CHF 129.2 milioni. Nel 2014 gli assicurati hanno potuto beneficiare della redditività stabile della CSS, con un aumento dei premi sotto la media nell'assicurazione di base dell'1,1 percento – a confronto della media svizzera del 2,5 percento. Con effetto al 1° gennaio 2014, la CSS ha aumentato l'acquisizione di nuovi clienti nell'assicurazione di base del 50 percento rispetto all’anno precedente, rafforzando così la sua posizione di numero 1 fra gli assicuratori malattia nell'assicurazione di base. Le eccedenze realizzate nell'assicurazione di base di 21.9 milioni confluiscono nelle riserve e sono a favore degli assicurati.

Con un utile annuo di CHF 129.2 milioni, la CSS presenta un buon risultato, mostrando una redditività costante. Nell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie secondo la legge federale sull'assicurazione malattie (LAMal) risulta un'eccedenza di proventi di 21.9 milioni (anno precedente CHF 119.3 milioni). Nel 2013 è stato possibile aumentare l'utile nell'ambito degli affari d'assicurazione complementare secondo la legge sul contratto assicurativo (LCA) e nell'assicurazione infortuni (LAINF). Qui il Gruppo CSS mostra un'eccedenza di CHF 106.8 milioni, superando il risultato dell'anno precedente di CHF 21.5 milioni.

Con un rendita del 2,96 percento con effetto al 31 dicembre 2013, gli investimenti di capitale hanno dato un buon risultato, contribuendo al successo dell'anno d'esercizio. Dagli investimenti di capitale risulta un utile di 143.1 milioni. Inoltre la CSS presenta un buon risultato tecnico-assicurativo. Nel 2013 la combined ratio, ovvero l’onere assicurativo e gli oneri per l'esercizio degli affari assicurativi in relazione ai proventi assicurativi, è stata del 98,6 percento (anno precedente: 96,3 percento).

L'effettivo di assicurati in data 31 dicembre 2013 è complessivamente di 1,730 milioni di clienti, di cui 1,239 milioni nell'assicurazione di base obbligatoria. La crescita persiste anche nel 2014. Con un effettivo assicurati di 1,263 milioni il 1°gennaio 2014, la CSS ha acquisito nell'assicurazione di base 43'000 nuovi clienti, cifra che corrisponde ad un aumento del 50 percento nei confronti dell'effettivo iniziale il 1° gennaio 2013. I premi lordi del Gruppo CSS sono aumentati del 2,1 percento a CHF 5.248 miliardi (anno precedente CHF 5.141 miliardi). Le prestazioni assicurative sono aumentate a 4.697 miliardi (anno precedente CHF 4.459 miliardi).

Il solido risultato di gestione forma la base per l'ulteriore rafforzamento del capitale proprio. Con effetto al 31 dicembre 2013 il capitale proprio ammonta a CHF 1'089,6 milioni (anno precedente CHF 960,4 milioni). In questa maniera la CSS garantisce ai suoi clienti stabilità e sicurezza.

«La nostra redditività è la base per offrire ai nostri assicurati un costante servizio ottimale, con prodotti di alto livello a dei premi moderati e responsabili», dice Georg Portmann, Presidente della Direzione generale del Gruppo CSS.

Management dei costi e della qualità

La CSS ha ottimizzato ulteriormente il coerente controllo delle fatture e il management dei costi delle prestazioni. Questo ha portato, insieme al management altamente qualificato dell'assistenza e accompagnamento di pazienti tramite il Care Management, a dei risparmi di 250 milioni. L'assistenza e l'accompagnamento orientati alle esigenze dei pazienti è una competenza principale della CSS. Inoltre, anche il management della salute in azienda fa parte dei compiti principali della CSS. Mediante vivit, il centro di competenze per la salute e la prevenzione, la CSS offre consulenza alle aziende nell'ideazione e attuazione di programmi globali negli ambiti medicina, alimentazione, movimento e life domain balance.

Un approvvigionamento medico di base integrato invece di una cassa unica

La CSS si oppone a una cassa unica in maniera decisa e nell'interesse dei suoi assicurati. Poiché una cassa unica non porterà a nessuna diminuzione dei premi. Al contrario: senza competizione fra gli assicuratori malattia, si rischia un'impennata dei costi. Il confronto con altri sistemi sanitari statali all'esterno mostra che con una cassa unica la qualità delle prestazioni mediche e dei servizi viene limitata. Gli assicurati perdono la libertà di scelta e sono alla mercé della cassa statale.

Anziché bloccare il settore sanitario per anni con la creazione di una cassa unica, occorre migliorare le condizioni quadro per modelli di cure integrate interessanti. La promozione dell'approvvigionamento integrato, nel quale si rafforza il ruolo di medici di famiglia, farmacie, della telemedicina e della Spitex è di importanza centrale per la CSS. Un approvvigionamento integrato ottimizza la qualità dei trattamenti per i pazienti e porta a risparmi nell'ambito dei costi delle prestazioni. L'assicurato beneficia di una migliore qualità e di costi minori.

La CSS approva il miglioramento della compensazione dei rischi

In questo contesto la CSS, in veste di promotrice di lunga data, approva la decisione del Parlamento del 21 marzo 2014, di perfezionare la compensazione dei rischi e di ancorarla nella LAMal. In questa maniera, dopo lunghi anni di proposte di riforma da parte della CSS, si apre la strada ad una competizione sana fra gli assicuratori malattie, facendo perdere l'attrattiva economica alla caccia ai "buoni" rischi e rafforzando la solidarietà fra le persone malate e quelle sane. Tenendo conto dello stato di salute degli assicurati nell'ambito della compensazione dei rischi, le persone che soffrono di una malattia cronica vengono integrate in modo efficace e duraturo nella solidarietà dell'assicurazione malattie e promosse le innovazioni ai fini dell'ulteriore sviluppo dell'assistenza e dell'accompagnamento di pazienti.

 

Breve profilo del Gruppo CSS

Il Gruppo CSS è uno dei maggiori assicuratori svizzeri nei settori malattie, infortuni e cose, con i suoi circa 1,730 milioni di assicurati. Con un volume di premi di 5,248 miliardi di franchi, oltre 120 agenzie in tutta la Svizzera e 2500 collaboratrici e collaboratori competenti, è vicino alle proprie clienti e ai propri clienti. Anche nell'ambito degli Affari aziendali la CSS occupa una posizione di primo piano: circa 20’650 aziende e istituzioni sono assicurate collettivamente presso il Gruppo CSS.