0844 277 277 Lu-Ve ore 8-18
CSS Assicurazione

Bilancio 2016: La CSS rimane leader sul mercato dell'assicurazione di base

Comunicazione ai media, 11 aprile 2017

Con una crescita di circa 38 500 assicurati, la CSS amplia la sua posizione di leader nell’ambito dell’assicurazione di base. Il 31 gennaio 2016 ha raggiunto 1,33 milioni di clienti. Il Gruppo CSS nel 2016 ha registrato un utile di 98,1 milioni di franchi.

Già per la quarta volta di seguito, la CSS ha potuto incrementare il numero di assicurati: il 31 dicembre 2016 la CSS ha annoverato fra i suoi clienti 1,66 milioni di persone. Con 1,33 milioni di assicurati, la CSS si riconferma maggiore assicurazione di base in Svizzera. Anche dal punto di vista finanziario si presenta un risultato allietante: la CSS chiude l’anno d’esercizio con un utile di 98,1 milioni di franchi (anno precedente: 70,4 milioni di franchi). Dopo essere scivolati momentaneamente in zona perdita (2015: CHF -12,5 milioni), l’assicurazione di base registra un’eccedenza di CHF 27,9 milioni. Nell’ambito degli affari d’assicurazione complementare la CSS ha realizzato un utile di 69,6 milioni di franchi (anno precedente: 82,3 milioni di franchi). Philomena Colatrella, CEO della CSS Assicurazione si mostra soddisfatta: «Crescita organica e una base finanziaria solida: questi obiettivi li abbiamo raggiunti.»

Risultato tecnico assicurativo e rendita sugli investimenti a buon livello

Nel 2016 gli introiti di premi sono aumentati a 5,86 miliardi di franchi (2015: 5,54 miliardi). Contemporaneamente, i costi delle prestazioni per persona assicurata sono accresciuti del 2,4 percento, a 3774 franchi. Pur avendo realizzato un incremento del portafoglio assicurati, il Gruppo CSS ha potuto ridurre di nuovo nettamente i costi amministrativi dell’assicurazione di base al 4,2 percento (2015: 4,5 percento). Il combined ratio (indice costi per sinistri) di conseguenza è migliorato, raggiungendo il 99,8 percento (2015: 101,1 percento). Nell'assicurazione complementare tale valore è del 93,7 percento. I valori inferiori al 100 percento indicano che un’assicurazione gestisce con profitto la sua attività principale. Rispetto all’anno precedente (1,26 percento), è stato inoltre possibile realizzare una rendita sugli investimenti nettamente migliore, pari al 3,72 percento.

Costi delle prestazioni in crescita ininterrotta

Un incremento particolarmente forte si è verificato nell’ambito delle prestazioni ospedaliere ambulatoriali. Tali uscite sono aumentate circa del 10%, e hanno raggiunto 684 milioni di franchi. Sono aumentati nettamente anche i costi per le prestazioni mediche ambulatoriali (più 45,7 milioni). Anche gli assicuratori stessi sono quindi in dovere di contribuire al contenimento dell’incremento dei premi. La CSS, mediante un coerente controllo delle fatture ha potuto evitare uscite pari a 665 milioni di franchi. Complessivamente, a seguito delle misure interne adottate risultano risparmi di circa un miliardo di franchi. Se la CSS non sfruttasse queste possibilità, i premi dovrebbero essere aumentati di circa il 20%.