0844 277 277 Lu-Ve ore 8-18
CSS Assicurazione

La CSS premia la qualità nel sistema sanitario

Comunicazione ai media, 13 settembre 2018

La CSS premia la qualità nel sistema sanitario. Il maggiore assicuratore malattie svizzero ha assegnato per la prima volta il “CSS Quality Crystal”. Con esso la CSS dà un riconoscimento ai soggetti particolarmente innovativi che operano nel sistema sanitario svizzero e che rendono un servizio notevolmente utile alle pazienti e ai pazienti in termini di qualità, lungimiranza e trasparenza.

Qual è il grado di qualità del sistema sanitario svizzero? Dal 2014 la CSS Assicurazione chiede alle sue clienti e a i suoi clienti reduci da una degenza ospedaliera quanto siano stati soddisfatti. Inoltre, il maggiore assicuratore svizzero effettua audit e assessment presso i fornitori di prestazioni. Invece di limitarsi a rilevare dati, è giunto il momento di premiare chi opera nel sistema sanitario e si rende particolarmente benemerito dal punto di vista della qualità offerta. A questo scopo, l’assicuratore malattia ha istituito.

La qualità è nell’ottica delle pazienti e dei pazienti

L’impegno della CSS Assicurazione nell’ambito della qualità è anche nell’ottica delle pazienti e dei pazienti, poiché la pubblicazione dei dati delle misurazioni permette loro di avere un quadro più nitido della qualità delle prestazioni mediche. La competenza del paziente è la base che permette alla popolazione svizzera di assumere la responsabilità personale radicata nel nostro sistema sanitario e dunque di poter agire con maggiore autonomia. Rendendo trasparenti i risultati, i fornitori di prestazioni ricevono uno stimolo per incrementare i loro sforzi in favore di una maggiore qualità. “Nel nostro ruolo di partner della salute per le nostre clienti e i nostri clienti, abbiamo un interesse vitale nell’assumerci responsabilità anche nelle questioni concernenti la qualità”, spiega Luca Emmanuele, responsabile dell’acquisto delle prestazioni presso la CSS.

Il premio viene assegnato nelle categorie Assessment, Soddisfazione dei pazienti e Rete di medici. Con il premio speciale Qualità si è creata inoltre una categoria che permette di premiare per esempio fondazioni, ditte o gruppi di ricerca. La giuria del premio speciale si compone di vari responsabili dei settori della CSS. Per la valutazione è determinante quanto un progetto o un prodotto sia innovativo, lungimirante e adattabile. Nelle restanti categorie, il principio di determinazione delle vincitrici e dei vincitori è rappresentato dai valori concreti di misurazione risultanti dagli assessment e dalle risposte ai sondaggi.

Quota di consigli a terzi come criterio per la soddisfazione dei pazienti

Ospedali per casi acuti, cliniche psichiatriche e cliniche di riabilitazione devono essere premiati in egual misura, ragione per cui nella categoria Assessment si assegna un riconoscimento per ognuno dei tre ambiti. Nella categoria Soddisfazione dei pazienti il criterio determinante è la quota di consigli a terzi emersi dal sondaggio effettuato dalla CSS. In questo caso, il riconoscimento va a un ospedale per casi acuti e a una clinica di riabilitazione. Un premio va anche alla rete che ha ottenuto la migliore valutazione qualitativa.

Ecco le vincitrici e i vincitori del premio per il 2018:

Categoria Assessment

  • Ospedale per casi acuti UniversitätsSpital Zurigo
  • Clinica di riabilitazione Reha Seewis
  • Clinique psychiatrique Clinique privée de Meiringen

Categoria Soddisfazione della clientela

  • Clinica di riabilitazione Klinik Adelheid
  • Ospedale per casi acuti Clinique des Grangettes

Categoria rete di medici

  • Studi medici di gruppo Sanacare SA

Categoria Premio speciale qualità

  • Hygienics.ch GmbH

Il nuovo “CSS Quality Crystal” sarà assegnato in queste quattro categorie anche nei prossimi anni. „La soddisfazione della clientela è per noi prioritaria. Questa soddisfazione viene influenzata in misura notevole dalle esperienze che si fanno in occasione di cure sanitarie. Per questo motivo vogliamo assumere un ruolo guida fra gli assicuratori malattie anche per quanto concerne la tematica della qualità nella fornitura di prestazioni”: così Luca Emmanuele motiva l’impegno della CSS.