0844 277 277 Lu-Ve ore 8-18
CSS Assicurazione

Prestazioni obbligatorie (HTA)

La CSS è dell'opinione che una gestione coerente del catalogo delle prestazioni secondo criteri di utilità e di qualità sia necessaria e utile. Le prestazioni esistenti e nuove devono essere esaminate per quanto concerne la loro efficacia, appropriatezza ed economicità (criteri EAE) da un‘istanza indipendente, tramite processi standardizzati e trasparenti. Tutte le prestazioni che non soddisfano i criteri EAE devono essere escluse dal catalogo delle prestazioni. A questo scopo, all'estero si sono sviluppati gli Health Technology Assessments (HTA), l‘impiego sistematico dei quali è in discussione anche in Svizzera. Il Consiglio federale vuole rafforzare in futuro l'esame sistematico delle prestazioni rimborsate dall'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie. A questo scopo crea delle strutture nel UFSP e mette a disposizione mezzi finanziari della Confederazione per un ammontare di CHF 10 milioni. Un’applicazione ottimale degli HTA rende possibile una gestione del catalogo delle prestazioni nell’AOC che si distingua nella valutazione dei criteri EAE in termini di uniformità, sistematicità, trasparenza, scientificità ed evidenza. Al momento di prendere delle decisioni, i corrispondenti consigli non possono essere ignorati dall’autorità competente senza fornire una sufficiente motivazione. Ciò promuove la trasparenza anche nel processo decisionale.

La CSS, come anche il gruppo di esperti istituito dal Consiglio federale „Misure di contenimento volte a sgravare l’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie“, sostiene l’ulteriore affermazione di questi HTA. Essa chiede un processo trasparente nonché la possibilità di partecipazione dei più importanti stakeholder, compresi gli assicuratori malattie. La CSS s'impegna quindi tramite l'associazione curafutura nell'ambito dello Swiss Medical Board sostenuto dagli stakeholder. Attualmente è previsto di riposizionare a livello strategico il Medical Board, in modo che sia in grado di esaminare a complemento dell'UFSP dei settori di prestazioni urgenti e importanti, rilevanti per gli assicurati in Svizzera e fare in modo che il denaro dei premi possa essere allocato meglio. Al momento è in atto la realizzazione di questo nuovo posizionamento.

Ulteriori informazioni sulla tematica del partenariato tariffario sono riportate nella nostra pubblicazione di politica sanitaria „im dialog/place au dialogue“ 1/2017