0844 277 277 Lu-Ve ore 8-18
CSS Assicurazione

Compensazione dei rischi

Un sistema d'assicurazione obbligatoria con obbligo d'ammissione e premio unitario necessita di una compensazione dei rischi tra gli assicuratori ben funzionante. Altrimenti, nel sistema in vigore, gli stimoli a crearsi un portafoglio con molti “buoni rischi" (e il meno possibile "cattivi rischi") sono eccessivi. La caccia alle persone in buona salute e l'emarginazione degli ammalati perdono d'interesse se si procede ad un’ottimizzazione del sistema della compensazione dei rischi. Questa è la premessa necessaria ai fini di una competizione utile dal punto di vista politico-economico e incentrata sui costi delle prestazioni, in modo particolare nella prospettiva dell’abolizione dell’obbligo contrattuale. La CSS Assicurazione approva l'ulteriore perfezionamento del sistema di compensazione dei rischi mediante l'applicazione in due fasi di un ulteriore fattore di morbidità (costi dei medicamenti dal 2017 e gruppi di costo farmaceutici dal 2020). La CSS parteciperà anche in futuro attivamente allo sviluppo ulteriore e al miglioramento della compensazione dei rischi ottimale. Comunque, la CSS s’impegna anche contro una compensazione dei rischi al massimo livello, poiché da essa deriverebbe un onere burocratico eccessivo.