Meno nascite prematu­re grazie alla tecnica di misurazione intelligente

1169941191 1169941191

Prevedere meglio il rischio di un parto prematuro: a questo scopo la startup svizzera Pregnolia ha sviluppato uno specifico metodo di esame. All’inizio del 2022 abbiamo incluso la prestazione ambulatoriale nell’assicurazione complementare.

Il rischio di parto prematuro

In Svizzera circa 6‘000 bambini all’anno nascono troppo presto, cioè prima della 37a settimana di gravidanza. Grazie all'assistenza medica, i prematuri hanno buone probabilità di svilupparsi normalmente. Ma l’obiettivo dovrebbe essere evitare i parti prematuri e identificarne i rischi in modo affidabile. Però si è molto lontani da questo obiettivo: «Il riconoscimento di un parto prematuro è uno dei più grandi problemi irrisolti dell’ostetricia», afferma Sabrina Badir, fondatrice di Pregnolia. I metodi attuali sono insufficienti e imprecisi.

Informazioni su Pregnolia

Pregnolia è uno spin-off del Politecnico federale di Zurigo. La startup è stata fondata nel 2016 partendo dalla tesi di laurea di Sabrina Badir. L’azienda con sede a Schlieren ZH conta attualmente 11 dipendenti.

Pregnolia (in francese)

La misurazione fornisce dati precisi e affidabili

Le levatrici e i ginecologi sanno che è importante palpare il collo dell’utero (cervice uterina), poiché se questo è molto morbido aumenta il rischio di parto prematuro. Tuttavia, questa valutazione è soggettiva e richiede molta esperienza. Il team di Pregnolia ha rivisto il classico esame della cervice uterina, sviluppando un misuratore dotato di una sottile sonda, che fornisce dati più precisi sulla consistenza del collo dell’utero. «In questo modo oggi possiamo dire al medico quali valori ci si può attendere in una gravidanza normale. La valutazione del rischio spetta ancora a lui», spiega Sabrina Badir.

Sviluppo a pieno ritmo

Il sistema di misurazione per la ginecologia e l’ostetricia è certificato e viene già utilizzato con successo per la prevenzione durante la gravidanza. In futuro, l’apparecchio non solo dovrebbe supportare la diagnosi, ma anche fornire un’esatta indicazione dei rischi. Infatti, se vi è il rischio di parto prematuro, è possibile fare tutto in tempo debito per sostenere un normale andamento della gravidanza. A questo scopo presso Pregnolia lo sviluppo ulteriore della sua invenzione avanza a pieno ritmo. Si mira all'autorizzazione per la diagnostica dei parti prematuri con ulteriori risultati di studi, prima che lo strumento di misurazione possa essere utilizzato su larga scala dagli specialisti.

La prestazione è coperta dall’assicurazione complementare

Con SwissHealth Ventures investiamo nelle startup digitali che promuovono il sistema sanitario con nuove tecnologie digitali e offrono quindi un valore aggiunto ai nostri clienti. A maggio 2020 abbiamo partecipato a una tornata di finanziamento di Pregnolia, in quanto crediamo nel successo del metodo di misurazione innovativo e vediamo in esso un grande sgravio per gli specialisti e le donne incinte. Inoltre, questo metodo può contribuire a ridurre i costi della salute a lungo termine.

All’inizio del 2022 la CSS ha incluso la prestazione ambulatoriale di Pregnolia nell’assicurazione complementare. Pregnolia fornisce informazioni utili per le donne in gravidanza sul suo sito web.