Acne

L’acne (Acne vulgaris) è una frequente malattia cutanea dell’età adolescenziale.

Sommario

L’acne (Acne vulgaris) è una frequente malattia cutanea dell’età adolescenziale. L’aumento della produzione sebacea e l’alterazione della cheratinizzazione delle ghiandole sebacee e dei pori causano brufoli che in alcuni casi si infiammano fortemente. I cambiamenti ormonali durante la pubertà possono contribuire alla formazione dell’acne. È possibile trattare le forme leggere con specifiche lozioni detergenti (ecc.), per i casi più gravi si consiglia di rivolgersi al medico.

Sintomi

Zone colpite

  • Viso (fronte, guance, mento)
  • Petto (a forma di V)
  • Schiena

Sintomi tipici

  • Cosiddetti brufoli (comedoni)
    • Rilievi del colore della pelle (chiusi)
    • Con un punto scuro in mezzo (aperti)
  • Infiammazione con arrossamento e bollicine di pus

Complicazioni

  • Estensione del processo infiammatorio che porta alla formazione di noduli
  • Diffusione estesa a schiena e/o petto
  • Grandi accumuli di pus sottopelle (ascessi)
  • Formazione di cicatrici
    • Brufoli premuti in modo sbagliato
    • Mancato trattamento medico in caso di decorsi gravi
  • Stress emotivo e sofferenza dovuti all’aspetto estetico

Cause e trattamento

Cause

Aumento della produzione sebacea e alterazione della cheratinizzazione delle ghiandole sebacee e dei pori dovuti a diversi fattori.

  • Predisposizione familiare
  • Cambiamenti ormonali (pubertà, ciclo mestruale ecc.)
  • Fumo
  • Stress e sofferenza emotiva
  • Farmaci (ad es. cortisone, psicofarmaci)
  • Fattori irritanti della pelle (ad es. cloro, olio, catrame)
  • Influenza di sostanze contenute nei prodotti per la cura della pelle (cosmetici, schiuma da barba, prodotti per la doccia)
  • NON causata da
    • Scarsa igiene personale
    • Consumo di determinati cibi
    • Contagio da parte di un’altra persona

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili terapie
  • Vitamina A applicata localmente, ev. combinata con una crema antibiotica
  • Ev. antibiotico in compresse
  • Terapia ormonale di sostegno sotto forma di pillola (anticoncezionale)
  • In caso di decorsi gravi: assunzione di vitamina A (isotretinoina)
    • Solo sotto stretto controllo medico

Cosa posso fare da solo?

L’acne in forma leggere non necessita di un trattamento medico

  • Osservare un’accurata detersione quotidiana con una lozione sintetica
  • Peeling principale (una volta a settimana) con acido glicolico (acido di frutta) o acido salicilico
  • Svuotamento mensile dei comedoni eseguito da un’estetista professionista
  • Evitare di premere i brufoli da sé (e comunque esclusivamente con le mani pulite)
  • Altro:
    • creme o gel per il viso contenenti perossido di benzoile (acquistabili senza ricetta in farmacia)
    • applicazione con una rondella d’ovatta di una lozione sgrassante per il viso priva di alcol (per sgrassare la pelle)

Quando andare dal medico?

  • Visita consigliata in caso di forme d’acne di gravità media o severa
    • Forte produzione di sebo
    • Diffusione estesa
    • Noduli infiammati e ascessi
    • Formazione di cicatrici
  • Sofferenza emotiva elevata
  • Per una terapia a base di vitamina A, antibiotici o pillola anticoncezionale

Sinonimi

Acne, Acne vulgaris

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti