Congiuntivite

Le congiuntiviti possono sorgere in caso di infezioni batteriche o virali o dopo lesioni all’occhio.

Sommario

Le congiuntiviti possono sorgere in caso di infezioni batteriche o virali o dopo lesioni all’occhio. Causano arrossamento dell’occhio, dolori e palpebre che tendono a “incollarsi”. L’igiene delle mani può prevenire un’infezione, nel caso di disturbi il medico può prescrivere gocce/pomate per gli occhi.

Sintomi

Sintomi principali

  • Arrossamento della congiuntiva
  • Prurito, lacrimazione, fotofobia
  • Palpebre e congiuntiva gonfie
  • Palpebre “incollate” dopo aver dormito
  • Secrezione acquosa o mucosa (in caso di infezioni batteriche secrezione purulenta)

Altri sintomi

  • Emorragie puntiformi o piatte
  • Dolori, bruciore
  • Sensazione di aver un corpo estraneo nell’occhio

Sintomi generali simili a quelli di un’influenza e linfonodi gonfi agli angoli delle mascelle si manifestano particolarmente in caso di infezioni virali.

Cause e trattamento

Cause

  • Infezione virale o batterica
  • Lenti a contatto sporche o danneggiate
  • Allergie
  • Lesione all’occhio, corpo estraneo nell’occhio, polvere, fumo
  • "Occhio secco" a causa di una secrezione lacrimale insufficiente (p. es. in età avanzata)
  • Luce del sole, luce molto chiara (p. es. nei lavori di saldatura)

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • L’esame accurato dell’occhio richiede apparecchi speciali che sono a disposizione esclusivamente di specialisti in oftalmologia
  • Striscio (ricerca di agenti patogeni al microscopio)
  • Test per verificare possibili allergie
Possibili terapie
  • Colliri/pomate oftalmiche (in caso di infezioni batterica con antibiotici, in caso di infezione virale con medicamenti antivirali)
  • Colliri umidificanti (“lacrimazione artificiale”)

Cosa posso fare da solo?

  • Non toccare, grattare o sfregare gli occhi (rafforza l’infiammazione)
  • Lavarsi frequentemente le mani, soprattutto dopo aver toccato gli occhi
  • Non usare asciugamani o panni per lavarsi usati anche da altri
  • Usare i colliri/le pomate oftalmiche entro la data di scadenza
  • All’aperto portare gli occhiali da sole (protezione dell’occhio)

Quando andare dal medico?

  • Se c’è una secrezione giallastra
  • Se non c’è un miglioramento entro 24 ore
  • Se l'infiammazione è ricorrente
  • Se si ha maggiore sensibilità alla luce o dolori agli occhi
  • Se non riesce a togliere da soli un corpo estraneo dall’occhio
  • In caso di lesioni causate da acidi o liscivie
  • Se la capacità visiva risulta compromessa
  • Se si hanno dolori nella profondità del bulbo oculare
  • Se si notano modifiche a una sola pupilla (cambiamento della grandezza, della forma)

Sinonimi

Congiuntivite, infiammazione della congiuntiva

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti