Deformazioni del piede

Le deformazioni del piede spaziano da inestetismi innocui a deformità invalidanti.

Sommario

Le deformazioni del piede spaziano da inestetismi innocui a deformità invalidanti. Possono causare dolore o influenzare la deambulazione. Se i supporti plantari o la fisioterapia non apportano alcun miglioramento, la soluzione potrebbe essere un'operazione.

Sintomi

Sintomi principali

  • Dolore (soprattutto camminando, facendo sport ecc.)
  • Andatura instabile o zoppicamento
  • Calli in zone insolite della pianta del piede, del dorso del piede e del dorso delle dita dei piedi (ad es. occhio di pernice)

In seguito a errata ripartizione dei carichi e claudicazione compensatoria, sono interessate altre articolazioni del corpo. Ad esempio, l'anca viene sottoposta a maggiori sollecitazioni, il che ne determina l'usura (come nel caso dell'artrosi).

Cause e trattamento

Cause

  • Predisposizione genetica
  • Quotidiana errata ripartizione dei carichi
  • Calzature inadeguate
  • Malattie neurologiche o reumatologiche
  • Infortuni

Breve introduzione alle singole deformazioni del piede

Piede piatto

L'arco naturale del piede si appiattisce gradualmente. L'intero piede si appiattisce e si allarga un po' in corrispondenza del metatarso e delle dita. Le cause sono molteplici e vanno da malformazioni congenite a calzature sbagliate.

Piede Cavo

L'arco naturale del piede è più pronunciato del normale. Sul dorso del piede si sviluppa una sorta di gobba. Se la deformazione è molto pronunciata può capitare che la parte mediana del piede non tocchi più il suolo. La causa è per lo più da ricercarsi in una disfunzione dei nervi.

Piede cadente ed equino

Nel caso del piede cadente, a causa di un danno ai nervi, il piede non può più essere sollevato attivamente verso l'alto in direzione del ginocchio. Se la disfunzione persiste a lungo, si sviluppa un piede equino non riducibile; nella deambulazione il tallone non toccherà più il suolo.

Piede valgo

La caviglia si "piega" verso l'interno. Visti da dietro, il polpaccio e il tallone non formano più una linea retta e la caviglia interna è più vicina al suolo. Nel caso dei bambini piccoli il piede valgo è normale.

Piede torto

Il piede torto è la combinazione di diverse deformità del piede, con il risultato che il piede si "accartoccia". Le dita dei piedi sono arricciate, l'intero piede in corrispondenza della caviglia è ruotato verso l'interno e ritorto. È congenito e viene corretto tramite diverse ingessature.

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • Esame dettagliato in piedi e sdraiati e misurazione esatta dei piedi e delle gambe
  • Analisi dei carichi del piede
  • Radiografia
  • TC (tomografia computerizzata)
Possibili terapie
  • Fisioterapia
  • Plantari ortopedici
  • Stecche di correzione
  • Operazione (correzione o rinforzo)

Cosa posso fare da solo?

  • Scegliere calzature buone e confortevoli
  • Camminare a piedi nudi rafforza i muscoli del piede
  • Speciale ginnastica per i piedi in base alle istruzioni
  • Riduzione del peso in eccesso

Quando andare dal medico?

  • Aumento del dolore ai piedi
  • Alterazione della deambulazione (zoppia, posizione antalgica ecc.)
  • Deformità del piede nei neonati e bambini piccoli (disturbi della crescita)

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti