Epiglottite

L’epiglottite è una variante della sindrome di Croup.

Sommario

L’epiglottite è una variante della sindrome di Croup. La patologia si manifesta con un’infiammazione a decorso rapido dell’epiglottide provocata per lo più dal batterio haemophilus influenzae di tipo b. Le conseguenze sono tra l’altro febbre alta, disturbi respiratori, deglutitori e disturbi della gola. Per lo più assenza di tosse. La vaccinoprofilassi, vivamente consigliata, è parte integrante del piano svizzero delle vaccinazioni.

Sintomi

  • In generale, rapida insorgenza dei sintomi, entro poche ore
  • Improvvisa febbre alta (di solito oltre i 39 gradi)
  • Stato di salute generale ridotto
  • Mal di gola
  • Voce impastata
  • Aumento della salivazione
  • Per lo più assenza di tosse
  • Si percepiscono dei fischi nell’ispirazione
  • Disturbi e dolori nella deglutizione
  • Gonfiori della gola e del collo
Complicazioni
  • Affanno
    • Spesso può raggiungere un livello di gravità tale da provocare il rischio di soffocamento
    • Il respiro è accelerato e affaticato
    • Segni di una mancanza di ossigeno: decolorazione bluastra delle labbra (cianosi)
    • Retrazioni intercostali nella respirazione
  • Tachicardia, pressione arteriosa bassa
  • Perdita della conoscenza
  • Infine, arresto cardiocircolatorio

Cause e trattamento

Cause

  • L'agente patogeno è il batterio haemophilus influenzae di tipo b, raramente si tratta di batteri diversi
  • La tossina (veleno) degli agenti patogeni causa un gonfiore infiammatorio nelle vie aree superiori e all’ingresso della laringe
  • La malattia può colpire le persone di ogni età, in particolare gli anziani, chi non è vaccinato o è resistente al vaccino

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • La diagnosi viene effettuata primariamente in base alle caratteristiche sintomatiche
  • Nei bambini, evitare qualsiasi situazione di stress o di intervento
  • Se necessario, visita della laringe (solo se disposti alla respirazione artificiale)
Possibili terapie
  • Somministrazione di ossigeno
  • All’ospedale, monitoraggio in terapia intensiva
  • La somministrazione di un antibiotico è indispensabile
  • Cortisone per via endovenosa
  • Inalazione di adrenalina
  • Eventuale intubazione (respirazione artificiale)

Cosa posso fare da solo?

  • Misure importanti per prevenire l’epiglottite: vaccinarsi
  • L’epiglottite richiede un trattamento medico d’urgenza (quindi procedere)
  • In attesa del servizio sanitario, stare seduti in posizione comoda facilita la respirazione

Quando andare dal medico?

  • Febbre alta (oltre i 38 gradi)
  • Sintomi di affanno
    • Marcata retrazione intercostale nella respirazione
    • Decolorazione bluastra delle labbra (cianosi)
    • Paura di soffocare
  • Voce impastata e rantolo nell’espirazione
  • Salivazione eccessiva, disturbi deglutitori
  • Polso chiaramente accelerato
  • Disturbi percettivi
  • Forte mal di gola accompagnato da gonfiore doloroso

Sinonimi

Epiglottite, laringite, laringite batterica acuta, sindrome di Croup, laringite sopraglottica

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti