Disturbi della personalità

I disturbi della personalità possono assumere molte forme.

Sommario

I disturbi della personalità possono assumere molte forme. Di regola iniziano durante la gioventù, ma vengono poi diagnosticati solo in età adulta. I possibili segni sono, ad esempio, i comportamenti autolesivi, le teorie di cospirazione o di coercizione. Se personalmente si recepisce tale comportamento come un fastidio, oppure se lo è per altre persone, si dovrebbe ricorrere all’aiuto medico.

Sintomi

Le seguenti indicazioni non dimostrano che ci sia un disturbo della personalità. Ogni caso deve essere valutato individualmente dagli specialisti.

Disturbo emozionale instabile della personalità
  • Frequenti azioni impulsive senza tenere conto delle conseguenze
  • Autolesionismo (“scalfirsi”)
  • Comportamento litigioso, aggressivo
  • Emozioni fortemente alternanti, sbalzi di umore
  • Forte desiderio di attenzione
  • Grande paura di essere abbandonati
  • Idee suicide
Disturbo dissociale della personalità
  • Carenza di empatia
  • Mancanza della consapevolezza di colpa e responsabilità
  • Bassa tolleranza alla frustrazione
  • Irritabilità
Disturbo narcisistico della personalità
  • Eccessiva autostima
  • Narcisismo
  • Forte egocentrismo
  • Sensibilità estrema nei confronti della critica
  • Carenza di empatia
Disturbo compulsivo della personalità
  • Atti compulsivi
    • Aritmomania (ad esempio: dover contare fino a 7 prima di attraversare la strada sulle strisce pedonali)
    • Misofobia
  • Pensieri ossessivi-compulsivi
    • P. es. il timore di sporcarsi (pensieri ossessivi sulla sporcizia, sulla contaminazione, ecc.).
  • Gli obblighi vengono percepiti come insensati e fastidiosi
Disturbi paranoici della personalità
  • Diffidenza costante
  • Invidia evidente
  • Teorie di cospirazione
  • Emarginazione sociale

Cause e trattamento

Cause

  • Affezioni cerebrali come il morbo di Alzheimer, l’epilessia, il tumore cerebrale, ecc.
  • Precedenti in famiglia (p. es. quando già la madre aveva disturbi della personalità)
  • Traumi subiti nell’infanzia

Spesso lo sviluppo di un disturbo della personalità inizia già in età infantile o adolescenziale La diagnosi può però essere pronunciata solo in età adulta dato che nei bambini e negli adolescenti i mutamenti della personalità sono normali

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • Ricerca di una malattia sistemica
    • p. es. RMI (tomografia a risonanza magnetica) del cranio.
  • Accertamenti psicologici
Possibili terapie
  • Cura della malattia originante (ad esempio: medicamenti in caso di epilessia)
  • Psicoterapia
  • Psicofarmaci

Quando andare dal medico?

  • In caso di comportamenti che incidono sulla vita quotidiana, ad esempio:
    • forti ansie
    • ossessioni
    • autolesionismo

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti