Metastasi linfonodali

Le cellule tumorali maligne possono spostarsi per via ematica da una neoplasia (tumore) ai linfonodi.

Sommario

Le cellule tumorali maligne possono spostarsi per via ematica da una neoplasia (tumore) ai linfonodi. Qui crescono e formano metastasi linfonodali che risultano palpabili.

Sintomi

Sintomi principali

  • Ingrossamenti improvvisi dei linfonodi senza infezione, che non si riducono di volume (rimangono presenti per più di 2 settimane)

Le metastasi linfonodali possono raggiungere un diametro di più centimetri. Le si può palpare facilmente al collo, nelle ascelle e nella regione inguinale, e talvolta le si vede a occhio nudo. Sono dure e perlopiù non causano dolore.

Altri sintomi

  • Febbre
  • Stanchezza
  • Perdita di peso
  • Diminuzione dell’appetito

Cause e trattamento

Cause

Nel decorso di ogni tumore (anche quello del sangue = leucemia) si deve tener presente che prima o poi si possono formare metastasi linfonodali, poiché le cellule tumorali si diffondono ai linfonodi vicini e qui crescono.

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • TAC, RMI, esami a ultrasuoni
  • Prelievo di tessuto (biopsia) che viene esaminato al microscopio
Possibili terapie
  • Mediante operazioni si possono asportare le metastasi linfonodali
  • Radioterapia
  • Medicamenti (chemioterapia, terapia ormonale, immunoterapia)
  • Trattamento del tumore in quanto causa

Anche una combinazione delle varie forme terapeutiche può essere utile in determinate circostanze. Purtroppo, non sempre si riesce a evitare che la malattia progredisca ulteriormente.

Cosa posso fare da solo?

  • Se si ha un tumore, ci si deve recare a fare regolari visite mediche di controllo

Quando andare dal medico?

  • Gonfiore dei linfonodi senza infezione (in particolare se i linfonodi sono induriti e non causano dolore)
  • Gonfiori che non si riassorbono nell’arco di due settimane

Sinonimi

Metastasi linfonodali

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti