Stanchezza cronica (sindrome da affaticamento)

La stanchezza cronica (sindrome da affaticamento) è una descrizione sintomatica frequente. Può avere cause diverse o essere la conseguenza di malattie mentali o fisiche e delle relative terapie. Si manifesta in un senso di stanchezza persistente, spossatezza ed esaurimento e chi ne soffre non trae alcun beneficio neanche da molto sonno.

Panoramica

La stanchezza cronica (sindrome da affaticamento) è una descrizione sintomatica frequente che può avere cause diverse o essere una conseguenza di malattie psichiche o fisiche e dei relativi trattamenti. Si manifesta in un senso di stanchezza persistente, spossatezza ed esaurimento e chi ne soffre non trae alcun beneficio neanche da molto sonno.

La sindrome da fatica cronica (SFC), per contro, viene diagnosticata raramente e rappresenta una malattia a sé stante. I medici definiscono la CFS come una malattia neuroimmunologica grave e multiforme (neuroimmunologico = riguardante il sistema nervoso e immunitario). I sintomi principali sono spossatezza e stanchezza mentale e fisica paralizzante, che non può essere spiegata con una causa fisica nota o con un disturbo psichico specifico. Inoltre, le persone colpite soffrono di un’ampia gamma di altri disturbi.

Sintomi

La sindrome da affaticamento è spesso associata a malattie croniche come i reumatismi e il cancro o sorge come conseguenza di sollecitazioni straordinarie come la chemioterapia. Le persone colpite si sentono meno efficienti di prima (fisicamente e mentalmente). Anche le attività quotidiane come lavarsi i denti, cucinare, telefonare o prestare attenzione sono spesso percepite come difficili da svolgere. Dopo queste attività, i pazienti affetti da stanchezza cronica si sentono eccessivamente esausti e non possono alleviare la loro stanchezza e il loro esaurimento neanche dormendo molto. Vanno a dormire esausti e la mattina dopo si svegliano allo stesso modo. L’affaticamento non deve essere confuso con la CFS. Sebbene causi disturbi simili alla CFS, la causa è diversa.

I pazienti affetti da CFS presentano sintomi diversi e di differente intensità. Soprattutto, la sindrome da fatica cronica è caratterizzata da un’estrema stanchezza che, nella maggior parte dei casi, è iniziata in un momento definito e che si protrae per almeno sei mesi.

Inoltre vi sono somiglianze con i sintomi di altre malattie, come la fibromialgia, che è una delle malattie reumatiche.

Diagnostica

La diagnosi viene fatta dopo un’analisi completa dell’anamnesi, nella quale si esamina il decorso della malattia e l’entità della sindrome da affaticamento, nonché dopo ulteriori esami fisici per escludere una causa organica.

La sindrome da fatica cronica è difficile da diagnosticare. Dato che non ci sono esami di laboratorio specifici o esami con l’aiuto di dispositivi che garantiscano la diagnosi della SFC, in molti casi essa non viene rilevata. Oltre all’accertamento accurato del decorso della malattia (anamnesi) con tutti i sintomi che si manifestano, l’obiettivo principale è quello di individuare altre malattie che possono causare disturbi simili alla sindrome da fatica cronica.

Possibili terapie

Se un affaticamento è causato da una causa organica, come l’anemia, è spesso possibile una terapia farmacologica.

Se la causa dell’esaurimento è del tutto sconosciuta o se diversi fattori contribuiscono all’insorgere di un affaticamento, la situazione diventa più difficile. Spesso si ricorre all’utilizzazione di misure farmacologiche e non. A ciò si affianca una consulenza personalizzata per aiutare le persone ad affrontare meglio nella vita quotidiana le limitazioni legate all’affaticamento.

Per quanto riguarda la CFS, non c’è ancora accordo tra gli esperti sul modo migliore per curarla. È però certo che la terapia dovrebbe essere adeguata individualmente. Si basa sui sintomi più gravi (ad es. disturbi del sonno, dolori) e sulle malattie concomitanti. Il trattamento dovrebbe comprendere sia misura farmacologiche che non farmacologiche.

Quando andare dal medico?

In ogni caso, in caso di stanchezza prolungata, dovrebbe rivolgersi al medico. Questo vale anche quando la stanchezza insorge improvvisamente senza una ragione apparente o va ben oltre il livello sperimentato come normale.

Sinonimi

Stanchezza cronica (Sindrome da affaticamento), Sindrome da fatica cronica (SFC), Affaticamento cronico, Sindrome da affaticamento cronico, Sindrome da affaticamento, CFS, Encefalomielite mialgica

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

Mann liegt krank auf dem Sofa
La salute in un’app

Scoprire l'app Well

Verificare i sintomi, ottenere consigli sui rimedi casalinghi, fissare appuntamenti dal medico, ordinare medicamenti e molto altro.