Finalmente 18: liste di con­trollo per la maggiore età

1265241273 1265241273

Chi raggiunge la maggiore età acquisisce nuovi diritti, ma anche nuovi doveri. Legga a cosa devono prestare attenzione in generale i genitori e i giovani adulti e quali assicurazioni sono utili a partire dai 18 anni.

Non si è più bambini – e adesso?

Chi diventa ufficialmente maggiorenne non è più un bambino e ottiene molti nuovi diritti: poter guidare l’auto, aprire un conto bancario personale, votare. Queste nuove opportunità sono piacevoli, ma possono anche essere troppo impegnative per i giovani.

Una semplice lista di controllo e una buona organizzazione aiutano

Infatti, con il raggiungimento della maggiore età ci sono anche nuovi doveri: compilare la dichiarazione delle imposte, pagare il premio dell’assicurazione malattie scegliendo autonomamente la franchigia e stipulare una propria assicurazione di responsabilità civile.

Cassa malati a partire dai 18 anni: buono a sapersi

Fino al raggiungimento della maggiore età, i genitori sono tenuti a versare il premio mensile dell’assicurazione malattie per la figlia/il figlio. In caso contrario, a partire dalla maggiore età ciò può ripercuotersi negativamente sui giovani adulti. A partire dal compimento dei 18 anni, le franchigie per i bambini vengono meno e i giovani sono responsabili in prima persona dell’assicurazione malattie e dei costi della salute.

In breve per chi è maggiorenne

  • Il premio della cassa malati dipende dalla franchigia scelta, dal luogo di domicilio e dall’età.
  • Se si deve andare dal medico o in ospedale, si contribuisce a questi costi con la franchigia, l’aliquota percentuale e il contributo ospedaliero.
  • La franchigia è l’importo che si paga in prima persona per i costi dei trattamenti nell'assicurazione di base obbligatoria.
  • Il suo ammontare può essere determinato e modificato ogni anno.
  • Controlli se lei ha diritto a una riduzione dei premi.
  • Durante il servizio militare, il paga­mento dei premi può essere sospeso.
  • Se lei lavora almeno 8 ore a settimana presso lo stesso datore di lavoro, può escludere la copertura dell’infortunio.
  • Presso la CSS gli adulti in formazione fino a 25 anni non pagano alcun contributo ospedaliero.
  • Il ribasso familiare per i genitori è valido fino ai 20 anni (indipenden­temente dalla formazione).

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Maggiore età: lista di con­trollo Assicurazione della mobilia domestica e di responsabilità civile privata

Che si tratti di danni dovuti all’acqua, lesioni a un’altra persona o danneggiamento volontario: a partire dai 18 anni, i giovani adulti devono rispondere interamente per i danni causati.

Vale la pena stipulare, a seconda della situazione abitativa, un’assicurazione della mobilia domestica e un’assicurazione di responsabilità civile privata.

Assicurazione della mobilia domestica in breve

  • Finché si vive con i genitori, in linea di principio si è completamente assic­urati, anche dopo il 18° compleanno.
  • Quando ci si trasferisce in un appartamento proprio, occorre una propria assicurazione della mobilia domestica.
  • Con l’assicurazione della mobilia domestica lei protegge i suoi oggetti personali da danni dovuti a incendi, furti, acqua, rotture di vetri o causati da elementi naturali.
  • La sua mobilia domestica è assicurata al valore a nuovo, anche le biciclette e gli attrezzi sportivi.

Assicurazione di responsabilità civile privata in breve

  • L’assicurazione di responsabilità civile la protegge da inconvenienti privati.
  • Prende a carico i danni arrecati a persone, cose, patrimonio e animali di terzi.
  • Con un’assicurazione supplementare può assicurare i danni ai veicoli che usa.

Buono a sapersi: per entrambe le assicurazioni la sua aliquota percentuale è di norma pari a CHF 200 per ogni sinistro. Inoltre, lei approfitta della nostra consulenza telefonica gratuita su questioni relative al diritto svizzero.

Maggiore età: lista di controllo organizzazione

È possibile che tutte le nuove libertà e i nuovi obblighi risultino persino eccessivi. In questo caso, c’è solo una cosa da fare: andare passo dopo passo e ben organizzati verso la nuova libertà. La madre, il padre o le amiche/gli amici saranno sicuramente felici di dare un mano e qualche consiglio su come affrontare con successo il percorso che porta alla vita da adulti.

Primo passo: il giusto ordine

Un singolo raccoglitore con un registro (1-10 o A-Z) aiuta a mantenere l’ordine corretto e quindi la panoramica necessaria. Si può usare anche un archivio digitale. Per esempio, si possono classificare:

  • polizze assicurative
  • documentazione per il pagamento delle imposte
  • documentazione del conto/dei conti
  • contratti
  • ricevute
  • documenti relativi alla formazione (contratto di lavoro)

Secondo passo: pianificazione semplice

Affinché i nuovi diritti e i nuovi doveri non rappresentino un onere eccessivo, vale la pena pianificare in modo semplice, magari anche prima della maggiore età. Per esempio con un calendario o con una lista di cose da fare, se possibile usando la funzione di promemoria:

  • Quando si deve pagare qualcosa con i propri soldi.
  • Qual è la prima data utile per modificare o disdire un contratto.
  • Lista di password protetta per i login personali (assicurarsi che la conservazione sia sicura).

Terzo passo: buona lista di controllo

Quando l’ordine e la pianificazione sono impostati, una lista di controllo aggiuntiva può essere molto utile come promemoria. La lista di controllo può essere basata su temi o azioni:

  • Temi: imposte, cassa malati, assicu­razioni, alloggio, abbonamenti, ecc.
  • Azioni: chiamare la scuola guida e chiarire le domande, chiedere aiuto ai genitori per la dichiarazione delle imposte, allo zio per imparare a guidare, ecc.

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Cosa vorrebbe leggere?