Nei: innocui o meglio andare dal medico?

1157117966 1157117966

A volte è difficile distinguere i nei pericolosi dalle alterazioni cutanee innocue. Come riconoscere il tumore cutaneo nero (melanoma) e i tumori della pelle non melanoma e quando è sensato recarsi dal medico.

Riconoscere i nei pericolosi

Prima di tutto: non tutte le macchie scure sulla pelle sono allarmanti. I nei di solito non sono motivo di preoccupazione. Tuttavia, in rari casi possono svilupparsi in un melanoma maligno, il cancro della pelle nero. È considerato particolarmente pericoloso perché può formare metastasi.

Test rapido da effettuare a casa

Chi non è sicuro può fare a casa un primo rapido test dei suoi nei o di quelli del/della partner.

Se è data una di queste caratteristiche sospette, è sensato sottoporsi a una visita medica. Lo stesso vale se il neo prude, esce liquido da esso, sanguina o si forma una crosta su di esso. I controlli regolari sono particolarmente importanti per le persone a rischio:

  • se ci sono più di 100 nei sul corpo
  • se qualcuno ha già avuto il cancro alla pelle o vi è una predisposizione genetica
  • con sistema immunitario indebolito

Asportare un neo

Se i nei maligni vengono diagnosticati precocemente, le possibilità di guarigione sono buone. Il melanoma viene asportato mediante operazione, come pure la pelle sana intorno ad esso per assicurarsi che tutte le cellule cancerose siano rimosse. Se ciò è il caso, le ricadute sono rare. Ciononostante, da quel momento è importante procedere a regolari controlli successivi.

Individuare il cancro della pelle non melanoma

Anche i tumori della pelle non melanoma solitamente vengono rimossi chirurgicamente. Le forme superficiali (vedi cheratosi attinica o solare) spesso possono essere trattate con una crema speciale, con il congelamento controllato mediante crioterapia o con la radioterapia. Allo stadio iniziale il cancro della pelle non melanoma è ben curabile. Si distingue tra tre forme di cancro:

Il basalioma, detto anche carcinoma basocellulare o cancro basocellulare

  • Si forma tra lo strato basocellulare e lo strato superiore del derma e si trova per lo più in parti del corpo che sono fortemente esposte alla luce solare: cuoio capelluto, testa calva, fronte, naso, labbra, bordi delle orecchie, dorso del piede o della mano.
  • Il basalioma cresce lentamente. Si manifesta sotto forma di alterazioni della cute che possono essere molto variate, come indurimento, bordi che assomigliano a un filo di perle, vasi sanguigni dilatati o piccoli crateri. Il basalioma può anche essere di colore brunastro o giallastro, avere una lucentezza bianco vetrosa, una crosta o sanguinare.
  • I basaliomi non formano quasi mai metastasi, ma a volte riappaiono nella stessa o in altre parti del corpo dopo il trattamento. Se non viene trattata, questa forma di cancro può crescere in larghezza e profondità e distruggere i tessuti, così come le ossa e la cartilagine.

Lo spinalioma (carcinoma spinocellulare o epitelioma)

  • Origina da cheratinociti presenti nello strato spinocellulare (epidermide) ed è la conseguenza di lesioni croniche della pelle spesso causate dall’irradiazione UV. Per questo motivo anche lo spinalioma insorge spesso nelle aree cutanee maggiormente esposte ai raggi solari.
  • Caratteristiche tipiche: dei bozzi color carne che crescono lentamente e che con il tempo si induriscono e formano delle croste. In parte si formano lesioni che sanguinano o si ulcerano.
  • Lo spinalioma può formare metastasi, quindi la diagnosi precoce è importante.

Cheratosi attinica

  • È una forma di precancerosi cutanea che si forma a partire da cellule spinose nello strato superiore dell’epidermide e più frequentemente su zone del corpo esposte al sole. Negli uomini si trova spesso sulla testa calva che appare squamosa.
  • Segni tipici di riconoscimento: chiazze dal colore normale, pigmentate di rosso o marrone o noduli con superficie squamosa o ruvida.
  • Se la cheratosi attinica viene diagnosticata precocemente e rimossa, non può evolvere nel carcinoma cutaneo spinocellulare.

Dosare bene il sole

Questo vale anche per il cancro della pelle non melanoma:

  • prestare attenzione ai cambiamenti della pelle e far esaminare da un dermatologo le caratteristiche sospette.
  • proteggere la pelle dall'eccessiva irradiazione solare, che rappresenta uno dei più importanti fattori di rischio per tutti i tipi di cancro della pelle, compreso il melanoma maligno. Soprattutto le persone con un tipo di pelle chiaro e che si scottano facilmente devono prestare particolare attenzione.

Panoramica dei premi della cassa malati 2021

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

Recarsi dal medico sì o no?
La guida medica myGuide verifica i suoi sintomi di malattia e rilascia un consiglio.
Avviare myGuide
Trovi l’ospedale migliore
Il confronto fra ospedali della CSS aiuta nella scelta. 
Avviare QualiCheck
L’operazione è necessaria?
Si procuri una seconda opinione gratuita, facilmente e celermente.
Verificare adesso