Cancro della pelle

«Cancro della pelle» è un termine generico che comprende diversi tumori cutanei maligni.

Sommario

«Cancro della pelle» è un termine generico che comprende diversi tumori cutanei maligni. Il più pericoloso è il «cancro della pelle nero», ossia il melanoma. Nel seguito si intende presentare anche il basalioma e lo spinalioma. Il fattore di rischio maggiore è l'esposizione ai raggi UV. È perciò opportuno visionare il proprio corpo mediante la regola dell’ABCD al fine di individuare eventuali alterazioni cutanee.

Sintomi

Melanoma (cancro della pelle nero)

  • Insorgenza: si manifesta per lo più in età adulta ma può riguardare tutte le fasce di età
  • Localizzazione: può formarsi in tutte le parti del corpo anche sulle dita, sui piedi, sotto le unghie, sulle mucose
  • Dolore, prurito, bruciore e una sensazione di «disagio» nell’area cutanea colpita
  • Talvolta le macchie iniziano a sanguinare, assumono una forma umida (essudativa) o si infiammano
  • Si può formare su aree cutanee in precedenza sane o a volte anche da nei preesistenti che non destavano alcun sospetto.
  • Regola dell’ABCD: una regola generale per individuare le alterazioni della pelle (soprattutto il melanoma)
    • A = Asimmetria: un neo benigno solitamente è bello tondeggiante, uno maligno manifesta delle irregolarità
    • B = Bordi: irregolari, indistinti, «a intermittenza», sembrano sfrangiarsi
    • C = Colore: il colore all’interno del neo è cangiante con delle parti più chiare e più scure di diverse tonalità (nero, marrone, rossastro, grigio)
    • D = Dinamica: le alterazioni della pelle riguardano la dimensione, il colore, la forma e lo spessore (relazione tra crescita e tempo)
  • Conseguenze: anche se il melanoma è piccolo vi può comunque essere una diffusione precoce di cellule tumorali ai linfonodi e ad altri organi interni innescando in tal modo la formazione di metastasi

Basalioma (carcinoma basocellulare)

  • Insorgenza: in particolare oltre i 45 anni
  • Localizzazione: per l’80% sul viso, spesso sopra gli angoli della bocca - ai lobi delle orecchie
    • Nelle zone della pelle più esposte al sole, ogni tanto anche sotto i capelli
    • Raramente sulla mano, sull’avambraccio o sul dorso
  • Forma, colore:
    • Una sporgenza nodulare color della pelle, grigio-bianca, lucida o arrossata
    • Eventuale sfumature di colore verso il marrone o l’ocra
    • Talvolta ulcerosa, la parte superiore può spaccarsi, si crea del pus, diventa umida (essudativa), ogni tanto sanguina e si forma una crosta
    • Più profonda al centro
  • Diametro: da 0,5 a più centimetri
  • Conseguenze: prolifera in profondità estendendosi a cartilagini e ossa
    • Anche se a livello locale gli effetti possono essere deleteri, raramente si formano delle metastasi

Carcinoma spinocellulare (spinalioma)

  • Insorgenza: solitamente oltre i 55 anni, aumenta con l'età
  • Localizzazione: in particolare nel viso, soprattutto nelle parti maggiormente esposte alla luce («terrazze solari») quali fronte, orecchie, naso e labbro inferiore
    • In più, nelle zone di passaggio tra la pelle e le mucose
    • Crescita particolarmente aggressiva nelle mucose della bocca e sulla lingua (fumatori)
  • Forma, colore:
    • Inizialmente simile a una cheratinizzazione, una callosità o un eczema squamoso
    • Successivamente si forma una specie di verruca che può evolvere in un nodulo ulcerato
    • Spesso di colore rossastro, nella maggioranza dei casi cresce lentamente
  • Segnali di allarme: ferite o cicatrici che non guariscono
    • Formazione di un nodulo all’interno della ferita
    • Tutte le ferite o i noduli che non guariscano entro 4 settimane devono destare sospetto
  • Conseguenze: estensione aggressiva sia in profondità sia in superficie
    • La crescita distrugge i tessuti circostanti
    • Il rischio di metastasi è minore rispetto al melanoma

Cause e trattamento

Cause

Ancora poco chiare nei particolari, ma esistono dei fattori di rischio assodati:

  • Raggi ultravioletti (raggi UV, anche abbronzarsi per mezzo di apposite lampade)
    • In particolare, scottature reiterate nei bambini e in gioventù (la pelle negli anni non «dimentica» le scottature)
    • Sottoporsi regolarmente a sedute di lampade abbronzanti raddoppia il rischio di una fase preliminare di cancro della pelle. Si sconsiglia vivamente l’uso di lampade abbronzanti
  • Predisposizione genetica: indizi di un carcinoma basocellulare o di un melanoma
  • Maggiormente a rischio sono:
    • Persone di pelle chiara (fenotipo 1 e 2) che si abbronzano con difficoltà
    • Persone con marcata pigmentazione cutanea (voglie, nei)
  • L’immunodeficienza (malattia, determinati farmaci) favorisce la formazione del cancro alla pelle e di altri tumori maligni
  • Incremento del cancro alla pelle
    • Da ricondurre alla maggiore aspettativa di vita delle persone
    • Stile di vita occidentale per cui si viaggia molto, si pratica sport alpino, ecc.

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • Ispezione della pelle/mappatura dei nei
  • Biopsia (prelievo di un frammento di tessuto)
  • A seconda dello stadio della malattia, ecografia e analisi del sangue
Possibili terapie
  • Asportazione locale di tumori della pelle tramite incisione con scalpello chirurgico
  • Basalioma: Terapia del freddo (congelamento), terapia e radioterapia fotodinamiche
  • Farmaci (chemioterapia) contro la formazione di metastasi distanti
  • La convalescenza post terapica è molto importante
    • Rischio di recidive (il tumore riappare nella stessa area cutanea)
    • In molto pazienti si può manifestare una successiva ulteriore alterazione maligna della pelle, in altra area cutanea

Cosa posso fare da solo?

  • Evitare le scottature (particolarmente rischioso: spiagge e montagna)
    • Utilizzare creme solari con fattore di protezione min. 30 e protezione UVA/UVB
    • Stare all’ombra (in particolare durante le ore centrali della giornata, tre le 11-15)
    • Indossare indumenti coprenti e un cappello dai bordi larghi
    • Gli indumenti in tessuto spesso, di colore scuro o forte, e le fibre sintetiche proteggono al meglio
  • Occhiali da sole con lenti protezione UV 100%
  • Si sconsiglia vivamente l’uso di lampade abbronzanti
  • Eseguire un regolare autoesame e tenere d’occhio le alterazioni della pelle
    • Non dimenticare i piedi, la schiena e il cuoio capelluto (farsi aiutare da qualcuno)
    • Applicare la regola dell’ABCD
  • I bambini necessitano di una protezione particolare:
    • I bambini piccoli fino a 1 anno non devono esporsi direttamente alla luce del sole
    • Fino al 2° anno di vita utilizzare una crema solare con un alto contenuto di micropigmenti che riflettono la luce solare
    • Non usare prodotti con sostanze allergeniche, ad es. profumi
    • Indossare speciali indumenti con tessuti anti-UV
  • Indicazioni per l’uso di creme solari:
    • Spalmare almeno 0,5 h prima dell'esposizione solare (garantire per tempo un effetto ottimale)
    • Applicare in quantità abbondante
    • Dopo 2-3 ore applicare ancora una volta in quantità abbondante (anche nel caso di prodotti resistenti all’acqua)
    • La crema solare protettiva non deve indurre a prolungare l'esposizione solare

Quando andare dal medico?

  • Nel caso di aree della pelle alterate e di macchie che a un tratto prudono, diventano umide (essudative) o comunque cambiano aspetto
  • Nel caso di ferite che guariscono male
  • In generale vale:
    • Qualsiasi nodulo o ferita che non guarisce entro 4 settimane necessita di un consulto medico
    • La diagnosi precoce e il trattamento precoce sono determinanti per il decorso e la prognosi

Ulteriori informazioni

Lega svizzera contro il cancro
www.legacancro.ch

Autoaiuto Svizzera
https://www.selbsthilfeschweiz.ch/shch/it.html

Sinonimi

Cancro della pelle, basalioma, carcinoma spinocellulare, carcinoma basocellulare, melanoma, spinalioma, melanoma maligno, cancro della pelle nero, cancro della pelle chiaro

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti