Complicazioni post-operatorie, conseguenze post-intervento indesiderate

Le complicazioni possono insorgere in seguito a qualsiasi intervento chirurgico e, in tal modo, costringere a prolungare la degenza ospedaliera. È possibile che si verifichino conseguenze quali problemi di guarigione della ferita, infezioni o lesioni dei nervi.

Sommario

Le complicazioni possono insorgere in seguito a qualsiasi intervento chirurgico e, in tal modo, costringere a prolungare la degenza ospedaliera. È possibile che si verifichino conseguenze quali problemi di guarigione della ferita, infezioni o lesioni dei nervi. Nella maggioranza dei casi si è tuttavia in grado di intervenire in forma preventiva e trattarli adeguatamente.

Sintomi

Possibili complicazioni

  • Ematoma della ferita, sanguinamento post-operatorio della ferita chirurgica
  • Infezione della ferita
  • Problemi di guarigione della ferita, deiscenza (apertura) della sutura chirurgica
  • Cicatrici problematiche, aderenze (ad es. del tessuto cicatriziale con la muscolatura sottostante)
  • Danneggiamento dei nervi
  • Rigidità articolare, atrofia muscolare
  • Formazione di coaguli sanguigni (trombosi, embolia polmonare)
  • Nausea (in particolare dopo l’anestesia totale)
  • Costipazione/diarrea
  • Altre complicazioni specifiche a seconda dell’intervento chirurgico (illustrate dal medico/operatore sanitario)

Cause e trattamento

Cause

Un intervento chirurgico mette sempre a dura prova il nostro organismo. L’anestesia, le incisioni e il successivo processo di guarigione richiedono energie e tempo. Oltretutto, ciascun organismo reagisce diversamente a un intervento chirurgico. L'età, lo stato nutrizionale e le eventuali patologie pregresse sono altresì importanti fattori da considerare.

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • Monitoraggio medico in ospedale (circolazione sanguigna, alimentazione, stato di salute generale)
  • Osservazione della ferita chirurgica
Possibili terapie
  • Fisioterapia per trattare la rigidità articolare e l’atrofia muscolare
  • Per prevenire la formazione di coaguli sanguigni si interviene con la temporanea riduzione della capacità coagulativa del sangue (fluidificazione del sangue, anticoagulazione)
  • Se necessario, si procede con un altro intervento chirurgico

Cosa posso fare da solo?

  • Rinunciare a fumo e alcol prima di un intervento chirurgico
  • Prima dell’intervento chirurgico, assumere eventuali farmaci solo sotto stretta indicazione dell’anestesista
  • Riguardarsi e trattare accuratamente la ferita chirurgica

Quando andare dal medico?

  • Se in base ai sintomi elencati si sospettano complicazioni
  • In particolare se la ferita chirurgica presenta dolori, un forte arrossamento e/o se si forma del pus (suppurazione)
  • Nel caso di febbre alta

Sinonimi

Complicazioni post-operatorie, conseguenze post-intervento indesiderate, complicanze post-operatorie, conseguenze indesiderate dopo un’operazione

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti