Vater mit Kind bei Ärztin zur Untersuchung

Assunzione dei costi in caso di degenza ospedaliera

La CSS si impegna a favore di una maggiore trasparenza e di un rapporto prezzo-prestazioni equo nelle assicurazioni complementari. Pertanto, in caso di degenza ospedaliera non sempre sono assunti tutti i costi.

Perché la libera scelta dell’ospedale viene limitata

La CSS vuole tutelare i suoi clienti dalle fatture non trasparenti con prezzi sproporzionatamente alti. Deve essere chiaramente indicato quali prestazioni sono pagate dall'assicurazione di base o dall'assicurazione complementare. In ogni trattativa contrattuale con gli ospedali ci impegniamo in tal senso. Se con un ospedale non è possibile trovare una soluzione comune, rinunciamo in un primo momento a una collaborazione, il che può causare limitazioni nell'assunzione dei costi.

Rinunciamo anche alla collaborazione con ospedali che offrono trattamenti non assunti dall'assicurazione obbligatoria di base. Infatti, l'assicurazione complementare integra queste prestazioni.

Sull'elenco degli ospedali vede se ci sono limitazioni per il suo ospedale.

Nessuna assunzione dei costi

Per i trattamenti stazionari nel reparto privato e semiprivato di
un ospedale sono assunti i costi della relativa assicurazione ospedaliera. Se l'ospedale è sull'elenco degli ospedali, da queste assicurazioni complementari non sono assunte prestazioni:

  • myFlex Economy, Balance
  • Assicurazione ospedaliera semiprivata
  • Assicurazione CSS Standard plus (reparto comune e semiprivato)
  • Assicurazione ospedaliera Minima & Optima (Sanagate)
  • Ospedale 20 (limitazione a CHF 500)
  • Ospedale 30

Limitazioni nel reparto comune

Ci sono ospedali che non sono su un elenco ospedaliero cantonale e non hanno stipulato un contratto con la CSS. Indipendentemente dalla sua assicurazione, per questi ospedali non assumiamo alcun costo. Sull'elenco degli ospedali della CSS questi sono indicati come «Ospedale senza reparto comune riconosciuto o disponibile».

Ospedali con tariffa massima

Dall'assicurazione ospedaliera complementare sono assunti i costi di degenza e trattamento secondo la convenzione tariffale in vigore (tariffe per prestazioni aggiuntive LCA) tra la CSS e un ospedale. Se non c'è un contratto e l'ospedale figura sull'elenco degli ospedali (vedi sotto), la CSS può fissare una tariffa massima, che stabilisce i costi massimi assunti dalla CSS dall'assicurazione complementare per la degenza (prestazioni alberghiere). Gli onorari medici (costi del trattamento) non sono interessati da queste limitazioni.

La tariffa massima vale per i clienti myFlex Premium e per i seguenti ospedali:

  • Clinique La Prairie (VD)
  • Clinique de Carouge (GE)

Limitazioni, cosa fare?

Prima di un'operazione, il suo ospedale prende contatto con la CSS, chiedendo una garanzia di pagamento. La CSS comunica quali costi sono assunti dalla sua copertura assicurativa e quali no. Se i costi non sono assunti o lo sono solo in parte, riceve una copia della garanzia di pagamento. Così può vedere quali costi non sono eventualmente coperti.

Ha le seguenti possibilità per evitare queste limitazioni:

Ospedale alternativo

Scelga insieme al suo medico un ospedale senza limitazioni.

Reparto comune

Rinunci a prestazioni dell’assicurazione complementare e scelga il reparto comune. La CSS copre i costi dell'assicurazione di base se l'ospedale non è nell'elenco come «Ospedale senza reparto comune riconosciuto o disponibile».

Pagare di tasca propria

Si informi presso l'ospedale a quanto ammontano i costi per il trattamento nel reparto semiprivato o privato. Ha sempre la possibilità di pagare di tasca sua i costi non coperti.