Infarto cardiaco nella donna: segnali diversi rispetto all’uomo

1086583502 1086583502

L’infarto è causato da un trombo che ostruisce un’arteria coronaria, impedendo a parti del muscolo cardiaco di ricevere ossigeno. Alcuni sintomi premonitori dell’infarto sono diversi negli uomini e nelle donne.

I segnali di un infarto

Un infarto cardiaco (infarto miocardico) costituisce sempre un’emergenza. Pertanto, è importante saper cogliere i sintomi e intervenire il più rapidamente possibile: quanto prima viene riconosciuto l’infarto tanto maggiori sono le probabilità di sopravvivenza. La Fondazione Svizzera di Cardiologia descrive i segnali tipici di un infarto cardiaco come segue:

  1. Forte pressione e dolori costrittivi o urenti al torace (di durata superiore a 15 minuti), spesso associati a mancanza di respiro e angoscia di morte.
  2. A volte irradiazione del dolore a tutto il torace, a entrambe le spalle, alle braccia, al collo, alla mandibola o alla parte superiore dell’addome.
  3. Possibili sintomi associati sono pallore, nausea, debolezza, sudorazione, affanno, polso irregolare.
  4. Il dolore è indipendente dai movimenti del corpo o della respirazione e anche dopo l’assunzione di nitroglicerina (usata spesso da persone con problemi cardiaci) non scompare.

Infarto miocardico: diffe­renze tra uomo e donna

Gli uomini colpiti da infarto acuto sono circa il doppio rispetto alle donne. Inoltre, spesso le donne subiscono tendenzial­mente un infarto cardiaco per cause ormonali solo dopo la menopausa. Per questo motivo l’infarto miocardico è considerato per lo più una tipica malattia da uomini.

Riconoscere l’infarto cardiaco

In caso di infarto è fondamentale agire rapidamente. Un intervento tempestivo presuppone però che i segnali premonitori vengano riconosciuti. Nel video maggiori dettagli sui tipici segnali nelle donne e negli uomini. (in francese)

Sintomi di un infarto cardiaco nelle donne

In molti casi l’infarto cardiaco nelle donne viene riconosciuto solo in un secondo momento, a volte addirittura troppo tardi. Questo tra l’altro perché i tipici sintomi di un infarto cardiaco nelle donne sono meno evidenti, e i relativi dolori meno forti. La ragione è che negli uomini l’infarto è causato dall’ostruzione del percorso circolatorio nelle arterie cardiovascolari da parte di un trombo, mentre nelle donne deriva piuttosto da un restringimento spasmodico. Le donne dovrebbero quindi prestare particolare attenzione ai seguenti sintomi:

  • affanno
  • nausea e / o vomito inspiegabili
  • accessi di sudorazione
  • pressione nel petto, nella schiena o nella pancia

Un intervento rapido salva la vita

Visto i sintomi alquanto atipici, come è possibile riconoscere l’infarto cardiaco? In generale, si consiglia di chiamare il più rapidamente possibile il numero d’emergenza 144 nei casi in cui la persona presenti questi sintomi per la prima volta, che dunque potrebbero indicare una problematica seria. L’importanza di un intervento tempestivo soprattutto nelle donne è stata evidenziata da uno studio condotto in Germania nel 2018, da cui risulta che in caso di infarto cardiaco il ricovero d’urgenza avviene molto più tardi nelle donne sopra i 65 anni che negli uomini della stessa età, con la conseguenza che le prime hanno meno possibilità di guarire.

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

Verificare i sintomi
Ricevere un consiglio, concordare un appuntamento dal medico e molto altro ancora.
Scoprire l'app Well
Coach della salute
Si faccia consigliare personalmente su tematiche riguardanti la salute.
Scoprire il servizio
Seconda opinione medica
Richieda gratuitamente e rapido una seconda opinione.
È facilissimo