Psicosi

«Psicosi» è il termine generale che designa diversi disturbi psichiatrici.

Sommario

«Psicosi» è il termine generale che designa diversi disturbi psichiatrici. Tra le caratteristiche sintomatiche figurano il comportamento anomalo associato alla perdita del senso di realtà, i pensieri deliranti, le allucinazioni, l’alterazione delle percezioni ed emozioni. Si manifestano i cosiddetti disturbi dell’io e del pensiero. Le cause sono di natura fisica o mentale. In forma preventiva occorre, tra l'altro, rinunciare alle droghe e trovare una giusta collocazione sociale.

Sintomi

I sintomi variano a seconda della forma di psicosi e possono essere più o meno marcati

  • Comportamento anomalo nei confronti delle norme sociali
    • Si presenta incomprensibile all’osservatore esterno
    • Le persone colpite vivono «in un mondo tutto loro»
    • I pazienti spesso avvertono il cambiamento non in se stessi, ma nell'ambiente circostante
  • Cambiamenti della personalità
  • Disturbi del pensiero
  • Percezione distorta della realtà (pensieri deliranti, allucinazioni)
  • Disturbi dell’io (permeabilità della barriera io-ambiente)
    • Senso di estraneità da se stessi
    • Avere l’impressione che i pensieri e i sentimenti siano condizionati dall'esterno
    • Sensazione che qualcuno «intercetti» o addirittura rubi le nostre idee
  • Mancata consapevolezza della malattia (in particolare nello stadio acuto)
  • In generale, eccitamento o inibizione dell'attività psichica
  • Isolamento sociale
  • Spesso incapacità ad affrontare le richieste della vita quotidiana

Cause e trattamento

Cause

Psicosi endogene/non organiche
Psicosi esogene/organiche

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • Colloquio
  • Accertamenti psicologici
  • Individuazione di una malattia di base organica
    • Analisi del sangue
    • Visita medica
    • Diagnostica per immagini, ad es. RMT (risonanza magnetica tomografica) del cervello
Possibili terapie
  • Trattamento di una malattia di base
  • Psicoterapia
  • Psicofarmaci
    • Antidepressivi
    • Antipsicotici
    • Tranquillanti
  • Misure di sostegno sociali

Cosa posso fare da solo?

  • Frequentare gruppi di autoaiuto (per pazienti e familiari)
  • Rinunciare alle droghe
  • Evitare l’isolamento sociale
  • I familiari rivestono un ruolo importante nell'attività di sostegno
    • All’occorrenza, accertarsi della regolare assunzione dei farmaci
    • Collocazione/struttura sociale
    • Riconoscere i segnali di allarme (ad es. pensieri suicidi, cambiamenti repentini)
    • Provvedere per tempo a un'assistenza/misure specialistiche

Quando andare dal medico?

  • Percezioni, comportamenti e concezioni di pensiero che compromettono la vita quotidiana
  • Avere l’impressione che vi sia «qualcosa di strano»
  • Problemi nel pensare
  • Piattezza emozionale
  • Tendenza a ritirarsi dal mondo
  • Cambiamento generale riguardo a personalità, emozioni e comportamento
  • Mancata consapevolezza della malattia (frequente) e sintomi esistenti: occorre che i familiari si rivolgano a uno specialista

Ulteriori informazioni

Autoaiuto Svizzera
www.selbsthilfeschweiz.ch/shch/it

«Vivere con la schizofrenia» (piattaforma informativa per familiari e figure di riferimento)
www.lebenmitschizophrenie.ch

Sinonimi

Psicosi, psicosi puerperale, disturbo psicotico, sindrome psicotica

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti