Quanto è utile il moni­toraggio dell’alimentazione tramite app?

1218213324 1218213324

Cosa e quanto mangiamo e beviamo in realtà? Le app di monitoraggio del cibo possono aiutare a controllare se la nostra dieta è equilibrata. La nostra redattrice Livia Bieri ha testato «MySwissFoodPyramid», un'app di monitoraggio dell’alimentazione e fa un bilancio.

Basi per una dieta equilibrata

Una dieta equilibrata è sinonimo di varietà ed equilibrio. Una dieta equilibrata riesce a coprire il fabbisogno di tutti i nutrienti, come carboidrati, proteine e grassi, così come di tutte le vitamine e di sali minerali. Non ci sono quindi cibi proibiti, poiché ciò che conta è la combinazione nelle giuste proporzioni.

Registrare le abitudini alimentari

Ciò che in teoria sembra semplice non lo è sempre da implementare nella pratica. Mangiamo abbastanza proteine o la dieta è più ricca di carboidrati? A quanto corrisponde una porzione di dolci al giorno? Le porzioni consumate sono troppo grandi o troppo piccole? Per rispondere a queste domande può essere utile monitorare la propria dieta per alcuni giorni.

Monitoraggio degli alimenti con MySwissFoodPyramid

Ci sono diversi modi per registrare le proprie abitudini alimentari. Un'opzione è di segnare le singole componenti per iscritto dopo ogni pasto - ma questo è scomodo quando non si è a casa.

Il monitoraggio degli alimenti è più facile con un'app; per esempio con MySwissFoodPyramid, che l'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV) ha sviluppato in collaborazione con la Società svizzera di nutrizione (SSN).

Con MySwissFoodPyramid, una guida virtuale accompagna l’utente attraverso l'app. L'obiettivo è conoscere le proprie abitudini alimentari e ricevere raccomandazioni e consigli nutrizionali per uno stile di vita sano. Così si può decidere sin dall'inizio se si vuole scoprire la piramide alimentare durante un tour più lungo o se iniziare subito con la compilazione del diario alimentare.

Registrare cibo e bevande

Nel diario alimentare virtuale di MySwissFoodPyramid si compilano tutti i cibi e le bevande che si consumano durante tre giorni. Nelle istruzioni del diario la guida virtuale spiega esattamente come funziona.

Il modo più semplice per monitorare il cibo è quello di inserirlo non appena lo si mangia. Se si dimentica di farlo, si riceve un promemoria dalla guida e il pasto potrà essere inserito in un secondo momento.

I risultati

Dopo aver completato il diario alimentare, la guida virtuale manda un feedback per comunicare se si ha mangiato o bevuto troppo o troppo poco dei vari livelli della piramide alimentare. Sono inclusi anche consigli su come migliorare la propria dieta. Per esempio, a chi ha mangiato troppa poca frutta o verdura durante i tre giorni vengono mostrate immagini di porzioni tipiche di frutta e verdura. In questo modo in futuro sarà più facile stimare a quanto corrisponde una porzione di tale cibo e se la quantità è stata raggiunta.

Spesso non ci accorgiamo nemmeno di quello che mangiamo realmente durante la giornata. Il monitoraggio del cibo ci aiuta a scoprire cosa possiamo migliorare nella nostra dieta.
Livia Bieri, scienziata della salute e responsabile del progetto BGM presso vivit

Chi è sorpreso dai risultati e vuole registrare nuovamente la propria alimentazione può tenere il diario una seconda volta e confrontare i due quaderni. Per tutti coloro che si prefissano un obiettivo specifico dopo il diario alimentare, possono impostarlo affinché si possa compilare una seconda volta.

Protezione dei dati

Il vantaggio del monitoraggio del cibo con l'app consiste nella semplice registrazione del cibo con lo smartphone per poi ricevere una valutazione con consigli concreti.

Oltre a MySwissFoodPyramid, ci sono molte altre app per seguire la propria alimentazione. Vale sicuramente la pena verificare in anticipo come verranno utilizzati i dati inseriti. Con MySwissFoodPyramid i dati non verranno utilizzati né a scopo di tracking né per scopi pubblicitari, inoltre nessun dato viene trasmesso a terzi.

Promuovere la consapevolezza del cibo

Livia Bieri, scienziata della salute e responsabile del progetto BGM presso vivit, spiega: «Spesso non ci accorgiamo nemmeno di quello che mangiamo realmente durante la giornata. Il monitoraggio del cibo ci aiuta ad avere una visione d'insieme e a scoprire cosa possiamo migliorare nella nostra dieta. Chiunque voglia cambiare qualcosa nella propria alimentazione sarà sicuramente motivato dall'app MySwissFoodPyramid».

Registrare ciò che si mangia promuove la consapevolezza di come ci si nutre. Questo aiuta anche a capire cosa si può cambiare per rendere la propria dieta più equilibrata.

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

Cambiare alimentazione
Impari a nutrirsi in modo vario, equilibrato e ricco di sostanze vitali.
All’offerta
Fino a CHF 500
Il Conto della salute sovvenziona attività per l'alimentazione.
Ecco come funziona
Ipertensione
Cosa fare? Chiariamo le sue domande e la aiutiamo offrendo consulenza gratuita.
Registrarsi adesso