Tosse secca: i migliori rimedi casalinghi

Una donna ammalata è seduta sul divano e con il braccio piega del gomito copre naso e bocca.

A volte la tosse secca persiste per settimane dopo i raffreddamenti e può diventare un tormento. I rimedi casalinghi di comprovata efficacia come le inalazioni, gli sciroppi di ingredienti naturali e l’assunzione sufficiente di liquidi possono aiutare. Alcuni pratici consigli per lenire la tosse secca.

Che cosa è la tosse secca?

Si presenta con un suono abbaiante, spesso in forma parossistica e impedisce un sonno ristoratore: la tosse secca irrita ed è fastidiosa. Lo stimolo a tossire può essere riconducibile a molteplici cause. Il più delle volte preannuncia il raffreddore oppure subentra quando si è in via di guarigione. Il fumo, l’aria secca del riscaldamento, le allergie o le sostanze irritanti come la polvere possono irritare le delicate mucose delle vie respiratorie e provocare un continuo stimolo di tosse.

Tosse: riflesso protettivo del corpo

Tossire è un importante riflesso del corpo per mantenere libere le vie aeree ed eliminare secrezioni e agenti patogeni. Non sempre funziona: spesso uno stimolo di tosse improduttivo rappresenta uno stress ulteriore per il corpo.

La tosse grassa pulisce le vie respiratorie

Normalmente, dopo alcuni giorni lo stimolo si trasforma in una tosse che espelle il catarro contenente batteri, virus e particelle estranee. L’espettorazione aiuta a pulire le vie respiratorie. In questo caso i medici parlano di tosse produttiva. Anche se a volte viene percepita come sgradevole, la tosse produttiva è un segno che il sistema immunitario sta lavorando per combattere un’infezione.

La tosse è un utile meccanismo di difesa del nostro corpo, che espelle tutto ciò che non deve stare nelle vie respiratorie.
Pneumologo Dr. med. Peter Kardos

Sinotmi della tosse secca

I principali sintomi della tosse irritativa, detta anche tosse secca, sono:

  • attacchi di tosse frequenti e spossanti senza espettorato.
  • prurito alla gola con costante bisogno di tossire.
  • sonno disturbato, in particolare dagli attacchi di tosse notturni.
  • sensazione di prurito o bruciore alla gola.
  • attacchi di tosse provocati da inspirazioni profonde o dal riso.
  • malessere generale e spossatezza dovuta allo sforzo di tossire continuamente.
  • ipersensibilità a fattori irritanti esterni come il fumo, la polvere o l’aria fredda, i quali possono peggiorare la tosse.
1365601948
La salute in un’app

Scoprire l'app Well

Verificare i sintomi, ottenere consigli sui rimedi casalinghi, fissare appuntamenti dal medico e molto altro.

Tosse secca notturna: una compagnia fastidiosa

Perché la tosse secca peggiora di notte e in posizione sdraiata? Di notte, la tosse secca irritativa può peggiorare e compromettere fortemente il sonno, perché da sdraiati le condizioni cui sono esposte le vie respiratorie cambiano. La forza di gravità fa sì che il muco si accumuli nelle vie respiratorie, aumentando lo stimolo a tossire. Da seduti o in piedi l’espulsione del muco viene facilitata. Inoltre, nel sonno le vie respiratorie tendono a restringersi, intensificando ulteriormente lo stimolo a tossire.

Livelli di cortisolo e temperature fredde

Il peggioramento durante la notte è dovuto anche all’abbassamento notturno dei livelli di cortisolo. Visto l'effetto antinfiammatorio del cortisolo, un abbassamento dei livelli bassi può accentuare la reazione infiammatoria più forte, aumentando la tosse. Inoltre, di notte ci esponiamo a temperature più basse e l’aria del riscaldamento può essere particolarmente secca: altri due fattori che peggiorano la tosse irritativa.

Di giorno, l’accumulo di muco è meno problematico poiché la sua fuoriuscita è facilitata dalla posizione eretta e dal movimento.
Juan Chiriboga-Hurtado, medico specialista di medicina di famiglia presso la University of Southern California

Quali sono le cause della tosse secca?

Oltre all'inizio di un raffreddore o in via guarigione da un'influenza, la causa di una tosse secca può anche essere l'irritazione delle vie respiratorie inferiori come la laringe, la trachea o i polmoni. Altre cause sono corpi estranei nelle vie respiratorie, un'infiammazione delle vie respiratorie (asma, bronchite o laringite)o l’inalazione di sostanze nocive come il fumo, la polvere o profumi forti.

La tosse secca è una tosse non produttiva

La tosse secca irritativa è definita anche tosse improduttiva, poiché non presenta espettorato. Può essere molto irritante e spesso causa una sensazione dolorosa alla gola. Non contribuisce alla guarigione e può addirittura rivelarsi dannosa per le mucose. Mentre una tosse produttiva non dovrebbe essere soppressa, è ragionevole bloccare o almeno contenere la tosse secca. I rimedi casalinghi possono aiutare a lenire la tosse secca, anche se magari non sono in grado di farla cessare nell’immediato.

I 8 migliori rimedi casalinghi contro la tosse secca

Cosa fare in prima persona contro la tosse secca? Vale certamente la pena provare i rimedi casalinghi. Questi possono infatti lenire e aiutare, anche se non devono essere impiegati in sostituzione a una consulenza medica o a un trattamento. In caso di sintomi persistenti o gravi rivolgersi sempre a un medico.

Miele per calmare la tosse

Il miele è apprezzato per le sue proprietà antibatteriche e calmanti e può essere assunto prima di dormire come calmante naturale della tosse. Un classico rimedio casalingo contro la tosse secca è il latte e miele. Il miele agisce da antibatterico e antinfiammatorio, mentre il latte è in grado di inibire il mal di gola che spesso accompagna la tosse secca. Per prepararlo basta riscaldare il latte e aggiungere, mescolando, un cucchiaio di miele.

Bevande calde per calmare lo stimolo della tosse

Gli infusi di erbe, come ad esempio l’infuso di timo, primula o camomilla possono alleviare la tosse e apportare benessere. Il timo possiede proprietà antispasmodiche ed espettoranti e sostiene il processo di guarigione dalla tosse. Una bevanda calda allo zenzero, ad esempio il tè allo zenzero fatto in casa, può calmare lo stimolo a tossire.

Inalazione agli oli essenziali in caso di forte tosse

I vapori di determinati oli essenziali come l’eucalipto o la menta possono contribuire a calmare le irritazioni delle vie respiratorie. Inalare i vapori, ad esempio tramite un diffusore o un bagno caldo, può avere un effetto lenitivo e ridurre la necessità di tossire. Come per tutte le applicazioni di oli essenziali, anche in questi casi va prestata attenzione alla giusta diluizione e al corretto utilizzo, in modo da evitare di irritare ulteriormente la pelle e le mucose.

Umidificatore per una migliore climatizzazione del locale

L’aria secca del riscaldamento può peggiorare la tosse irritativa, soprattutto di notte. Pertanto, è fondamentale mantenere l’umidità dell’aria in camera da letto a un livello ottimale, per esempio con una ciotola d’acqua sul termosifone o con un umidificatore. Si consiglia inoltre di areare bene la stanza e mantenerla fresca e priva di polvere. Se possibile, dormire con il busto un po’ sollevato.

I gargarismi con acqua salata danno sollievo alla tosse

La soluzione salina ha un leggero effetto antisettico e può aiutare a calmare le mucose nella gola e lenire le irritazioni. Il rimedio si rivela particolarmente utile per ridurre la frequenza e l’intensità della tosse, perché contribuisce a combattere le cause della tosse secca irritativa (come batteri e virus). In alternative alla soluzione salina, anche lo sciroppo per la tosse alla piantaggine può aiutare.

Impacchi al petto e alla gola contro la tosse irritativa

Tenere il corpo al caldo, in particolare i piedi e la zona della gola, aiuta a lenire i disturbi della tosse. Per un effetto benefico che dà sollievo alla tosse si può ricorrere a un impacco di patate da applicare sul petto.

Succo di cipolla: un antico rimedio casalingo

Un succo fatto in casa con cipolle e miele può alleviare la tosse secca. Lo sciroppo di cipolla fatto in casa è un classico per eccellenza. Gli vengono attribuite proprietà germicide e antinfiammatorie. Basta tagliare una cipolla in piccoli pezzi e farla bollire con il miele. Lasciare riposare per qualche tempo (o per una notte), filtrare attraverso un panno e assumerne diversi cucchiai al giorno come sciroppo per la tosse.

Bere, bere, bere

Bere sufficientemente acqua o tisane è fondamentale per mantenere umide le mucose e contrastare la tosse secca. Le tisane di piante medicinali mucil­la­ginose hanno un effetto antin­fiamma­torio e mucolitico. Le più note sono: ibisco, lichene islandico, malva, timo e piantaggine. Queste tisane sono adatte sia da bere che per fare i gargarismi. Ricordarsi di coprire le tisane in infusione per evitare che gli oli essenziali delle piante evaporino.

Prevenire: come proteggersi dalla tosse

  1. Per evitare la tosse con i suoi spiacevoli effetti collaterali è fondamentale rafforzare il sistema immunitario e mantenere in salute le vie respiratorie. Un’alimentazione equilibrata, ricca di vitamine fornisce all’organismo le sostanze nutritive necessarie per rafforzare le difese immunitarie del corpo.
  2. La sufficiente assunzione di liquidi svolge un ruolo altrettanto importante, poiché mantiene umide le mucose, riducendo il rischio di contrarre infezioni.
  3. Un’attività fisica regolare, come la camminata veloce praticata quotidianamente, contribuisce a mobilitare le difese immunitarie e a favorire la salute delle vie respiratorie.
  4. In tempi di elevati rischi d’infezione si raccomandano inoltre le misure d’igiene particolari come lavarsi regolarmente le mani e utilizzare un disinfettante per le mani, così da ridurre al minimo il rischio di contagio.
I nostri polmoni sono incredibilmente efficienti, ma altrettanto sensibili. L’individuazione precoce di una malattia polmonare sottostante influisce in modo significativo sul successo di una terapia.
Dott. med. Alexander Turk, medico specialista pneumologo e presidente di LUNGE ZÜRICH

Quando andare dal medico?

I rimedi casalinghi possono lenire la tosse secca irritativa e alleviare i sintomi. Ciononostante, in caso di tosse secca persistente e con l’insorgenza della febbre si consiglia di rivolgersi a un medico per determinare l’esatta causa e ricevere un trattamento adeguato. Anche quando si tratta di bambini i genitori dovrebbero farsi consigliare da un medico.

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

Verificare i sintomi

Ricevere un consiglio, concordare un appuntamento dal medico e molto altro ancora.
Scoprire l'app Well

Coach della salute

Si faccia consigliare personalmente su tematiche riguardanti la salute.
Scoprire il servizio

Seconda opinione medica

Richieda gratuitamente e rapido una seconda opinione.
È facilissimo