L’igiene linguale con il nettalingua ha senso?

1026562798 1026562798

Nell’igiene orale la lingua viene spesso trascurata. A torto, visto che con una pulizia quotidiana della lingua si possono ridurre alitosi e problemi gengivali. Spesso si riesce anche a eliminare la sgradevole patina linguale.

Pulizia linguale

Una corretta pulizia linguale consente di eliminare la patina della lingua, previene l’alitosi e in gene­ra­le contribuisce a una buona igiene orale. Partendo da una corretta pulizia dei denti (anche tra gli spazi interdentali), si può evitare che sulla lingua si depositino resti di cibo, cellule morte e batteri in eccesso.

Patina linguale dovuta al cibo

Anche l’alimentazione ha un ruolo decisivo sulla patina linguale: il consumo di alimenti ricchi di fibre e solidi è meno problematico rispetto a un’alimentazione preva­len­te­mente liquida. Infatti, grazie a una maggiore attività masticatoria, la patina si stacca dalla lingua per essere eliminata dai liquidi assunti successivamente. Inoltre, una volta al giorno si dovrebbe raschiare la lingua in modo mirato prima di lavarsi i denti.

Mai pulire la lingua con lo stesso spazzolino usato per i denti.

Il nettalingua serve?

Essendo stati sviluppati apposi­ta­mente per una pulizia delicata ed efficace della lingua, i nettalingua rappresentano lo strumento ideale. A seconda del produttore pre­sen­ta­no una forma piatta o piegata. Esistono strumenti combinati con lo spazzolino da un lato e il raschietto dall’altro. Dopo avere passato lo spazzolino sulla lingua, la patina può essere rimossa più facilmente con il raschietto. Gli specialisti sconsigliano di ricorrere a rimedi casalinghi come il cucchiaio.

Si può pulire la lingua con lo spazzolino?

Sì e no. Sostanzialmente non ci sono controindicazioni all’uso di uno spazzolino. Tuttavia, bisogna considerare che non ha lo stesso effetto di un raschietto. In nessun caso, però, deve essere utilizzato lo spazzolino impiegato per pulire i denti, poiché ciò continuerebbe a diffondere i batteri nella cavità orale, risultando controproducente.

Eliminare la patina linguale senza lo stimolo del rigetto

Con il nettalingua lo stimolo del rigetto non è così forte come con lo spazzolino. Per evitarlo, inserire lo strumento meno in profondità. In caso di nausea, può aiutare chiudere gli occhi.

Pulizia linguale con rimedi casalinghi

Oltra a una regolare e corretta pulizia dei denti (che include la pulizia degli spazi interdentali) esistono diversi rimedi naturali che contrastano la formazione della patina linguale.

Rimedi casalinghi consigliati per l’igiene linguale

  • Sale: diluire un cucchiaino di sale in acqua tiepida e sciacquarvi la bocca.
  • Erbe: timo, camomilla o salvia hanno un effetto antibatterico.
  • Aloe Vera: questa pianta curativa è un antinfiammatorio naturale e ha proprietà curative.
  • Oli: anche gli oli di qualità contrastano l’alitosi ed eliminano batteri. L’oil pulling costituisce un rimedio naturale contro la patina linguale.

Panoramica dei premi 2023

Calcolare il premio

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

Verificare i sintomi
Ricevere un consiglio, concordare un appuntamento dal medico e molto altro ancora.
Scoprire l'app Well
Coach della salute
Si faccia consigliare personalmente su tematiche riguardanti la salute.
Scoprire il servizio
Seconda opinione medica
Richieda gratuitamente e rapido una seconda opinione.
È facilissimo