Lingua patinata: quali sono le possibili cause?

851960172 851960172

Bianca, gialla, marrone: la lingua può essere di vari colori. Quando la patina non se ne vuole proprio andare, è consigliabile un controllo. Le cause della patina linguale sono molteplici e solitamente innocue. Più raramente tuttavia essa può segnalare malattie più severe.

Patina bianca sulla lingua? Da dove viene?

Se si resta a lungo tempo a stomaco vuoto, di regola la lingua si ricopre di una leggera patina bianca. Questa è dovuta ai residui di cibo che si depo­si­tano sulla lingua. Lo strato bianco sulla lingua è innocuo e si può contrastare mangiando dei cibi solidi oppure pulendo la cavità orale.

Tuttavia la lingua, con la sua superficie ruvida, può tradursi anche in un vero e proprio ricettacolo di virus e batteri. Può essere il campanello di allarme per l’insorgenza di numerose malattie. Una patina di colore bianco sulla lingua, ad esempio, può indicare un’influenza gastro-intestinale o un raffreddamento in atto, oppure ancora una scarsa igiene dentale, una candidosi orale o disturbi digestivi. La patina linguale è invece presente in modo naturale nei soggetti con lingua cosiddetta geografica o rugosa.

È bene non sottovalutare i segnali

Talvolta la lingua si comporta da sentinella di eventuali malattie, quali la parodontite, il tifo, la sifilide, gli stadi iniziali del cancro e le immuno­de­fi­cien­ze. La lingua, dunque, è lo specchio della propria salute. Nonostante soli­ta­men­te le cause della patina linguale siano innocue, è comunque sempre bene non sottovalutarle.

Se la causa della patina linguale è una malattia, andrebbero curati non solo i sintomi ma anche, e soprattutto, la malattia stessa.

Patina linguale – significato del colore

Il colore della patina linguale è un buon criterio per escludere diverse cause. Oltre alla patina di colore bianco, alcune lingue presentano uno strato di colore giallo, rosso, marrone, grigio o nero. Nonostante solitamente le cause siano innocue, è sempre bene non sottovalutarle.

  • Patina gialla: la lingua gialla è riscontrabile in caso di ittero oppure di malattie al fegato o alla bile. Anche i funghi sulla mucosa orale possono essere di colore giallo e causare una strana sensazione di ruvidezza sulla lingua.
  • Patina rossa: un arrossamento forte della superficie della lingua può essere sintomo, tra le altre cose, di un’infiammazione (glossite) o di una carenza di vitamina B12. Se è di colore simile al lampone, potrebbe essere che si soffra di scarlattina o sindrome di Kawasaki.
  • Patina marrone: la lingua si può colorare di marrone, invece, in caso di insufficienza renale. Anche i medicamenti, i disturbi digestivi, alcuni alimenti e un uso assiduo di collutorio possono accelerare questo fenomeno.
  • Patina grigia: la lingua grigia può indicare una carenza di ferro o problemi di anemia.
  • Patina nera: la colorazione nera della lingua è per lo più provocata dal consumo di caffè, tabacco e altri cibi fortemente coloranti. Più rara e inno­cua è, invece, la cosiddetta «lingua nera villosa», la quale presenta uno strato di papille che fanno sembrare la lingua pelosa. Mangiando, poi, le papille si colorano di nero.

Quali alimenti rendono la lingua patinata?

Il tabacco e il caffè sono sostanze alta­men­te coloranti, che possono provocare una patina sulla lingua di colore marrone tendente al nero, proprio come accade con l’aceto balsamico o la salsa di soia. Il vino rosso, i frutti di bosco, come le more e i mirtilli, e i semi di melograno, invece, macchiano la lingua di rosso scuro. Anche la barbabietola è altamente colorante.

Semplici rimedi che aiutano a eliminare la patina sulla lingua

Il modo più naturale per contrastare la formazione della patina biancastra sulla lingua, anche se è innocua, è consumare cibi solidi. In particolare masticare cibi crudi e ricchi di fibre, come ad esempio cracker integrali o verdure, contribuirà a farla scomparire. L’attrito di questi alimenti con la lingua, infatti, fa sì che la patina si stacchi e si sciolga. È possibile contrastarla anche con un raschietto per la lingua o facendo degli sciacqui con olio. Se la causa della patina linguale è una malattia, andrebbero curati non solo i sintomi ma anche, e soprattutto, la malattia stessa.

Quando è bene con­sul­tare un medico?

Se la lingua presenta sempre una patina di un colore strano, è consigliabile con­sul­tare un medico, il quale provvederà a trovare la causa esatta effettuando un tampone. In assenza di ulteriori sintomi, è possibile recarsi prima di tutto dal dentista per poter escludere eventuali problemi nella cavità orale.

Panoramica dei premi 2023

Calcolare il premio

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

Verificare i sintomi
Ricevere un consiglio, concordare un appuntamento dal medico e molto altro ancora.
Scoprire l'app Well
Coach della salute
Si faccia consigliare personalmente su tematiche riguardanti la salute.
Scoprire il servizio
Seconda opinione medica
Richieda gratuitamente e rapido una seconda opinione.
È facilissimo