Difterite

La difterite agisce principalmente sulle membrane mucose di naso, faringe, laringe, trachea.

Sommario

La difterite agisce principalmente sulle membrane mucose di naso, faringe, laringe, trachea. Le tossine (veleni) formate dai batteri della difterite possono avere degli effetti letali sulla respirazione, sul sistema cardiovascolare e nervoso. Tra i sintomi tipici figurano tosse abbaiante, febbre e placche grigiastre nella cavità orale. Il vaccino è esplicitamente consigliato e parte integrante del piano svizzero delle vaccinazioni.

Sintomi

Dopo 1-5 giorni insorgenza di sintomi diversi, a seconda della via di ingresso e della localizzazione dei batteri ossia delle tossine propagate:

  • Linfonodi del collo molto gonfi e dolorosi, gonfiore diffuso in tutto il collo («collo cesareo»)
  • Stato di salute generale compromesso, febbre
  • Odore insolitamente dolciastro e putrido del respiro
  • Voce impastata
  • Difterite laringea, Croup vero:
    • Sintomi spesso simili allo pseudocroup
    • Sintomi premonitori: aumento della raucedine e tosse abbaiante
    • Respiro rumoroso nell’ispirazione
    • Disturbi nella degltizione (assenti nel caso di pseudocroup)
    • Nel decorso della malattia possono manifestarsi affanno e attacchi di soffocamento («Croup vero»)
  • Faringite difterica:
    • Mucose della cavità orale infiammate e molto arrossate
    • Placche grigiastre o bianco-marroncine, piatte e aderenti, anche alle tonsille
    • Sanguinamento nel tentativo di staccare le placche
    • Gonfiore dei linfonodi negli angoli della mandibola
  • Difterite nasale:
    • In particolare nei neonati e nei bambini piccoli
    • Caratteristiche sintomatiche sono delle perdite nasali acquose e sporche di sangue
    • Lo stato di salute generale solitamente è poco compromesso
  • Difterite delle piaghe o della pelle:
    • Ulcere che presentano le tipiche placche della faringite difterica (vedi sopra)
    • Spesso agiscono anche altri agenti batterici
  • Complicazioni/diffusione nell’organismo

Cause e trattamento

Cause

  • Gli agenti patogeni sono i batteri difterici (corynebacterium diphtheriae)
    • In Europa quasi debellati grazie al rispetto delle misure igieniche e a politiche di vaccinazione coerenti
    • Ancora diffusi in alcune zone dell’Europa orientale e nel Terzo mondo
  • Contagio per inalazione di goccioline (starnuti, tosse), raramente infezione diretta per contatto
  • La tossina difterica (veleno) prodotta dai batteri, oltre a causare i sintomi noti, in sede locale è in grado di produrre la morte cellulare (necrosi)

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • Visita medica
  • Striscio per diagnosticare gli agenti patogeni (coltura batterica)
  • Individuazione della tossina difterica
Possibili terapie
  • Somministrazione precoce dell’antidoto al veleno dei batteri difterici
  • Somministrazione di antibiotici contro la proliferazione dei batteri
  • Isolamento e indispensabile ricovero ospedaliero per le persone colpite dalla malattia
  • Misure di medicina intensiva
    • Eventuale intubazione nel caso di pericolo di soffocamento (respirazione artificiale)
    • Nel caso di insufficienza cardiaca acuta, aritmie o insufficienza renale

Cosa posso fare da solo?

  • La misura più importante contro la difterite: vaccinarsi
  • Di avvalersi della consulenza medica ai viaggiatori prima di un soggiorno nei paesi del Terzo mondo

Quando andare dal medico?

  • Febbre alta (oltre i 38 gradi)
  • Sintomi di affanno
    • Marcata retrazione intercostale nella respirazione
    • Decolorazione bluastra delle labbra (cianosi)
    • Paura di soffocare
  • Voce impastata e rantolo nell’espirazione
  • Salivazione eccessiva, disturbi deglutitori
  • Evidente polso accelerato
  • Disturbi percettivi
  • Tosse abbaiante
  • Forte mal di gola con gonfiore doloroso
  • Placche grigiastre/bianco-marroncine (soprattutto faringe, tonsille, pelle)
  • I sintomi si manifestano in concomitanza di un viaggio nell’Europa orientale (in particolare in Russia) o nei paesi extra-europei

Ulteriori informazioni

Nel caso di contagio da difterite vige l’obbligo di dichiarazione all’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP)
www.bag.admin.ch

Sinonimi

Difterite, Croup vero, sindrome di Croup

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti