Dolore al ginocchio dopo aver corso: questi esercizi aiutano

Frau macht eine Jogging Pause und hält sich das Knie. Frau macht eine Jogging Pause und hält sich das Knie.

Scena tipica: normalmente non si sente alcun dolore ma poi, mentre si corre, improv­vi­sa­men­te le ginocchia iniziano a far male, soprattutto in discesa. Da cosa dipende questo pro­ble­ma e quale esercizio aiuta?

Dolore al ginocchio dopo aver corso

Le è già capitato di sentire un’improvvisa fitta al ginocchio mentre correva in discesa? Oppure un passo falso ha decretato la fine dei suoi allenamenti? Spesso questi problemi dipendono dalla cosiddetta «instabilità funzionale dell’asse delle gambe». Ma cosa significa? Non c’è niente di rotto, semplicemente le gambe non assolvono al loro compito e la muscolatura – in particolare quella delle ginocchia – non riesce a raggiungere una sufficiente stabilità. La causa non è quindi una lesione bensì un’eccessiva debolezza nonché articolazioni ipermobili che spesso provocano dolore al ginocchio e al piede.

Perché è quasi sempre il ginocchio ad essere nel mirino?

Vista la sua posizione tra piede e anca, il ginocchio si trova, per così dire, sempre sotto tiro. Esercitando un carico scorretto sui piedi o se manca forza nella muscolatura dell’anca, il ginocchio, durante la corsa, subisce ripetute torsioni verso l’interno o l’esterno, sollecitando continuamente tendini e legamenti.

Cause del dolore al ginocchio dopo aver corso

Il dott. med. Christian Larsen, primario di medicina, spiega che le fonti di dolore post-corsa più diffuse sono il dolore al ginocchio e il dolore ai piedi. Nei più giovani questi fastidi sono spesso dovuti a un’ipersollecitazione dei tendini o dei legamenti. L’esperto di corsa dà una dimostrazione del suo esercizio preferito, quello del ginocchio allo specchio.

I consigli del dott. med. Larsen, esperto di corsa

Il dott. med Larsen spiega perché il ginocchio è così esposto e mostra il suo esercizio preferito (in francese).

Quando il dolore di­ven­ta cronico: il gi­noc­chio del corridore

Il tipico disturbo del «ginocchio del corridore» è causato da una continua rotazione del ginocchio verso l’interno. Ma vediamo nello specifico cosa succede. La bandelletta ileotibiale, ovvero la fascia che dall’anca riveste in lunghezza i muscoli laterali della coscia, subisce un sovraccarico dovuto alla rotazione del ginocchio verso l’interno. Ciò provoca spesso in chi corre un dolore alla parte esterna del ginocchio.

Cos'è d'aiuto?

Il rullo miofasciale e i massaggi sono considerati rimedi immediati per alleviare i dolori all’anca e alle ginocchia provocati dal «ginocchio del corridore». Tuttavia, per risolvere questa disfunzione, come anche per gli altri problemi alle ginocchia, non si può fare a meno di esaminare le cause. Solo chi riconosce e corregge posture improprie e carichi ripetutamente scorretti sarà in grado di prevenire a lungo termine i dolori.

Esercizio del ginocchio allo specchio, spiegato passo dopo passo

Per imparare a non far scivolare il ginocchio verso l’interno o l’esterno durante la corsa può essere utile eseguire l’esercizio del ginocchio allo specchio. Con l’esercizio preferito del dott. Larsen, i corridori potranno verificare che l’asse delle gambe sia perpendicolare e allenarsi per far sì che resti sempre dritta.

Esercizio del ginocchio allo specchio

Il dott. Christian Larsen mostra come riconoscere se l’asse delle gambe è perpendicolare e come allenarla in modo ottimale (in francese).

Proteggere le gi­noc­chia con l’allenamento giusto

Chi fa esercizi preventivi di potenziamento e stabilizzazione del ginocchio avrà molti meno infortuni alle ginocchia. Un fisioterapista mostra i 6 esercizi più importanti per avere un ginocchio sano.


Questo articolo è presentato da: www.medical-running.com

Ben assistiti con la CSS

Sciogliere le tensioni
Provi l'app medicalmotion gratuitamente per una settimana.
All'offerta
Verificare i sintomi
Ricevere un consiglio, concordare un appuntamento dal medico e molto altro ancora.
Scoprire l'app Well
Coach della salute
Si faccia consigliare personalmente su tematiche riguardanti la salute.
Scoprire il servizio