Mirtilli: ecco cosa c’è nel superfrutto locale

1147272627 1147272627

Ha nomi diversi: mirtillo, mirtillo nero, uva di bosco, blueberry e altri. Si parla delle piccole bacche blu scuro sferiche che crescono sugli arbusti.

Mirtilli – Super bacche blu

 

I mirtilli che acquistiamo al mercato o in negozio sono una forma di coltura originaria dell’America del Nord. Il mirtillo coltivato è più grande, ricoperto da un sottile strato di cera bianca e la polpa è chiara e poco colorante: le labbra, i denti e la lingua diventano blu solo mangiando le bacche selvatiche.

4 superpoteri

  • Antinfiammatori
  • Rafforzano il sistema immunitario
  • Aiutano contro la diarrea (essiccati)
  • Ipocalorici

Stimolare il sistema immunitario

I mirtilli sono il superfood locale per eccellenza. Oltre al colorante antociano, che ha un effetto antiossidante, i mirtilli contengono preziosi minerali come ferro, calcio e potassio. Le bacche di colore blu scuro contengono molta vitamina C, che rafforza il nostro sistema immunitario, e vitamina E, anch’essa dall’effetto antiossidante. I mirtilli sono a basso contenuto calorico ma allo stesso tempo ricchi di fibre alimentari che favoriscono la nostra digestione.

Regolare delicatamente la digestione

In grandi quantità i mirtilli, come molti altri frutti, possono causare diarrea. Tuttavia, se le bacche vengono essiccate, contribuiscono a prevenire la diarrea grazie ai tannini in esse contenuti.

Come per molti alimenti, anche qui la dose fa il veleno: infatti, in grandi quantità l’acido salicilico può provocare reazioni allergiche come cefalea ed eruzioni cutanee.

Un pizzico d’estate

I mirtilli hanno un sapore dolce-acido e sono ideali come ingrediente fresco in un müesli leggero e sano, per la preparazione di innumerevoli dolci o semplicemente come snack. Anche in smoothie, insalate o come aggiunta a menù salati con o senza carne, le piccole bacche si fanno valere. I mirtilli sono gelificabili, quindi sono adatti anche per le marmellate e le gelate.

1365601948
La salute in un’app

Scoprire l'app Well

Verificare i sintomi, ottenere consigli sui rimedi casalinghi, fissare appuntamenti dal medico, ordinare medicamenti e molto altro.

Stagione da luglio a settembre

Da noi, la stagione dei mirtilli sono i tre mesi estivi. È possibile acquistarli freschi o raccoglierli, di tanto in tanto quelli selvatici nei boschi, oppure nei campi in cui li si coltiva. Il sapore è comunque sempre eccellente; soprattutto quando il sole è caldo e li si mangia direttamente dalle mani. In Svizzera ci sono diverse aziende agricole dove si possono raccogliere i mirtilli. Le bacche selvatiche e anche quelle del giardino devono assolutamente essere lavate prima del consumo, a causa del nematode della volpe. Ma non importa se acquistate o raccolte, in casa le bacche dovrebbero essere consumate entro un giorno, perché ammuffiscono velocemente e sono sensibili alla pressione. Però, se fresche, sono adatte a essere congelate: acquistano persino più sapore.

Tabella nutrizionale

Sostanze nutritive per 100 g % del fabbisogno giornaliero per 100 g
Energia 42 kcal 2% di un fabbisogno giornaliero di 2'500 kcal
Proteine 0,6 g 1%
Grassi 0,5 g 1%
Carboidrati 7,2 g 2%
Fibre alimentari 3 g 12%
Magnesio 4 mg 1 - 2%
Calcio 1 % 1%
Potassio 2 % 2%
Vitamina C 20 mg 22 – 25%
Vitamina E 1,9 mg 16 – 19%

Le sostanze attive variano molto a seconda dell’origine, del grado di maturazione e della lavorazione. La tabella dei valori nutrizionali fornisce pertanto solo valori indicativi.

Essiccare i mirtilli

Per non sentire la mancanza del sapore dell’estate durante i mesi freddi, i mirtilli possono essere facilmente essiccati. Per farlo distribuisca i mirtilli su una teglia, su carta per uso domestico o da forno. In seguito metta i mirtilli ad esempio su un tavolo in balcone o nel giardino. Al più tardi dopo quattro giorni al sole, le bacche dovrebbero essere asciutte e possono essere conservate chiuse ermeticamente.

Per un risultato più veloce utilizzi il forno

Li cuocia al massimo a 60 gradi sulla teglia per alcune ore. Per consentire la fuoriuscita dell’umidità contenuta nelle bacche, la porta del forno deve rimanere leggermente aperta. Suggerimento: metta un cucchiaio di legno nella porta del forno.

Liofilizzazione – ecco come funziona

Con la liofilizzazione i mirtilli vengono congelati e poi inseriti in una camera a vuoto. Con la depressione generata, l’acqua congelata evapora senza passare allo stato liquido. Il vantaggio di questo metodo: gli alimenti sono essiccati in modo molto delicato e la struttura, l’aroma e soprattutto le vitamine vengono mantenuti il più possibile. L’inghippo? Fare a casa la liofilizzazione non è così facile.

Mirtilli secchi contro la diarrea

I mirtilli secchi non sono solo deliziosi, ma sono anche un popolare rimedio casalingo contro la diarrea lieve. Questo perché contengono i tannini, che impediscono agli agenti patogeni di entrare nella mucosa intestinale.


Fonti:

Panoramica dei premi 2023

Calcolare il premio

Ben assistiti con la CSS

Consulenza nutrizionale
Con l’aiuto di specialisti può modificare le sue abitudini alimentari a lungo termine.
All'offerta
Coach della salute
Si faccia consigliare personalmente su tematiche riguardanti la salute.
Scoprire il servizio
Verificare i sintomi
Ricevere un consiglio, concordare un appuntamento dal medico e molto altro ancora.
Scoprire l'app Well