Insalata di quinoa con dressing al sesamo: ricca di antiossidanti

quinoa-salat-schuessel-gurke-avocado-karotte-oel.jpg quinoa-salat-schuessel-gurke-avocado-karotte-oel.jpg

Il corpo è esposto a numerosi influssi esterni. Gli antiossidanti forniscono protezione dalle sostanze nocive pre­senti nell’ambiente. Nell’insalata di quinoa con dressing al sesamo e miele sono presenti in gran quantità.

Gli antiossidanti proteggono le cellule

Il fumo delle sigarette, l’alcol o le infiammazioni croniche sono esempi dei cosiddetti radicali liberi, che quando entrano nell’organismo lo danneggiano. Gli antiossidanti forniscono una buona protezione contro queste sostanze nocive, ad esempio mantenendo intatte le cellule della pelle, degli occhi, della cartilagine e del cervello. Inoltre, gli antiossidanti prevengono malattie come la demenza e i tumori.

Bowl di quinoa con dressing al sesamo e miele

Chi mangia molta verdura, frutta e bacche fornisce al suo corpo antiossidanti, un’importante sostanza nutritiva. Una ricetta adatta è l’insalata di quinoa con un dressing al sesamo e miele.

Ecco cosa serve

250g di quinoa
2 cipollotti, con la parte verde
1 manciata di rucola
1 C di olio d’oliva
1 C di aceto di mele
Sale e pepe

150g di hummus
50g di olive
4-5 di cetrioli mini, a strisce
6 ravanelli, tagliati a fette
3 carote, tagliate finemente
1 cavolo rapa, tagliato finemente
1 avocado, tagliato a strisce
8 grappoli di ribes lavati
4 C di semi misti

Ingredienti per il dressing

2 C di olio d’oliva
1 C di pasta di sesamo
1 C di miele
1 C di senape
1 c di succo di limone
Sale e pepe

Preparazione dell’insalata di quinoa

  1. Far bollire la quinoa in una padella con una quantità doppia di acqua.
  2.  Ridurre il calore, cuocere con il coperchio per circa 10 minuti.
  3. Mescolarla, toglierla dal fuoco e lasciarla gonfiare per circa 5 minuti.
  4. Scolare l’acqua in eccesso.
  5. Lasciare raffreddare, aggiungere i cipollotti e la rucola.
  6. Condire con olio d’oliva, aceto di mele e spezie.

Per il dressing: mettere l’olio d’oliva in una ciotola. Aggiungere i restanti ingredienti e mescolare bene. Se il dressing è troppo denso, diluire con un po’ di acqua fredda fino al raggiungimento della consistenza desiderata e assaggiare.

Impiattare

  • Distribuire quinoa e hummus nelle scodelle.
  • Disporvi sopra le verdure e guarnire con i semi.
  • Versare in modo uniforme la salsa e servire.

Il calcio rafforza le ossa e i denti

Il calcio è il minerale più importante nel corpo in termini di quantità. È di fondamentale importanza per la densità ossea e la resistenza dei denti. Questa sostanza minerale ha un ruolo importante anche nella trasmissione degli stimoli nei muscoli e nei nervi.

Nutrienti basilari per la 3ª fase del ciclo

Nella terza fase del ciclo femminile (fase di ovulazione) si verifica l’ovulazione, che avviene a causa del forte aumento degli estrogeni e quindi anche dell’ormone luteinizzante. Una dieta ricca di calcio sostiene questo processo ormonale. Oltre al calcio, gli antiossidanti e un’alimentazione ricca di fibre contribuiscono all’equilibrio ormonale fase del ciclo.

Broccoli, cavolo riccio, legumi, noci e semi dovrebbero comparire più spesso in tavola durante la 3ª fase del ciclo.

Le fibre favoriscono la digestione

Le fibre contenute nella quinoa e nelle lenticchie hanno molti vantaggi: non solo regolano il tasso glicemico e rendono sazi a lungo, ma facilitano anche la digestione, dato che tutte le fibre si legano all’acqua, aumentano il volume delle feci e migliorano i movimenti intestinali, il che permette di prevenire la stitichezza.

Cosa vorrebbe leggere?

Ben assistiti con la CSS

Consulenza nutrizionale
Con l’aiuto di specialisti può modificare le sue abitudini alimentari a lungo termine.
All'offerta
Coach della salute
Si faccia consigliare personalmente su tematiche riguardanti la salute.
Scoprire il servizio
Verificare i sintomi
Ricevere un consiglio, concordare un appuntamento dal medico e molto altro ancora.
Scoprire l'app Well