Frattura del collo femorale (frattura femorale prossimale)

Le fratture ossee della coscia superiore sono frequenti, soprattutto nelle persone anziane.

Sommario

Le fratture ossee della coscia superiore sono frequenti, soprattutto nelle persone anziane. La causa è spesso una caduta, ma possono verificarsi anche spontaneamente. Si distingue tra fratture del collo femorale e cosiddette fratture trocanteriche. I tipici sintomi sono un’immediata incapacità di camminare, un forte dolore e una malposizione della gamba. A livello preventivo è opportuno adottare le misure necessarie per ridurre al minimo il rischio di caduta.

Sintomi

  • Di norma incapacità di camminare immediata
    • La capacità di camminare non costituisce un criterio d’esclusione
  • Dolori, spesso localizzati all’inguine
  • Malposizione della gamba interessata (spesso più corta e girata verso l’esterno)
  • Segni di contusione, gonfiore e livido nella zona dell’anca

Conseguenze e complicazioni

Cause e trattamento

Cause

  • Impatto traumatico in seguito a una caduta o a un urto
  • Cause
    • Mobilità e reattività ridotte
    • Disturbi della vista
    • Patologie pregresse (cardiocircolatorie)
    • Effetti collaterali di farmaci
    • Nei più giovani: incidenti stradali e sportivi
  • Frattura spontanea

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • Visita medica
  • Radiografie
  • Ev. TC (tomografia computerizzata)
Possibili terapie
  • Intervento chirurgico
    • Metodo della scelta
    • Intervento urgente
    • Protesi all’anca (prevalentemente in caso di età avanzata)
    • Viti, sistemi di placche e chiodo midollare
  • Terapia conservativa (non chirurgica)
    • Pazienti con un alto grado di rischio operativo
  • Farmaci

Cosa posso fare da solo?

  • Sistema di allarme per persone sole e a rischio di caduta
  • Evitare le cadute
    • Deambulazione consapevole, calzature adeguate
    • Attenzione alle soglie di porte, ai bordi di tappeto e ai pavimenti scivolosi
    • Misure architettoniche: buona illuminazione, eliminazione dei fattori di rischio, pavimenti antisdrucciolevoli, corrimano
    • Ausili visivi
  • Utilizzo di ausili per camminare (bastone, deambulatore, ecc.)
  • Prevenzione o cura dell’osteoporosi
    • Apporto di calcio dopo il climaterio: almeno 1,5 g/giorno
  • Riduzione del sovrappeso

Ottieni i tuoi Consigli per la prevenzione personali.

Quando andare dal medico?

  • Movimento sbagliato, caduta, urto con seguenti problemi
    • dolori nella zona dell’anca o dell’inguine
    • incapacità di camminare
    • malposizione della gamba
    • sensibilità alterata nella gamba
  • Accertamento geriatrico
    • Valutazione del rischio di caduta
    • Misure preventive
  • In caso di problemi alla vista: trattamento oculistico

Sinonimi

Frattura del collo femorale, fratture trocanteriche, frattura femorale prossimale, frattura pertroncaterica, frattura intertroncaterica

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti