Gestosi, avvelenamento da gravidanza

La gestosi è una patologia della gravidanza che si manifesta per lo più con ipertensione arteriosa e urine torbide.

Sommario

La gestosi è una patologia della gravidanza che si manifesta per lo più con ipertensione arteriosa e urine torbide. Tra le cause si presumono alterazioni nel contesto della gravidanza legate a diversi fattori di rischio, quali ad es. obesità fumo o ipertensione arteriosa. La diagnosi precoce presuppone che si facciano dei controlli della gravidanza.

Sintomi

Gestosi precoce

  • Nausea e vomito al mattino
    • Dal 2° alla fine del 4° mese
    • Frequente, spesso innocua
    • Guarisce da sola
  • Raramente: vomito eccessivo e pericoloso
    • Disidratazione corporea, febbre
    • Disturbi funzionali renali ed epatici, offuscamento della mente
  • In parte aumento della salivazione

Nel secondo trimestre della gravidanza i casi di gestosi sono rari

Gestosi nell’ultimo trimestre della gravidanza (gestosi tardiva)

  • Sintomi principali: pressione arteriosa alta, (ipertensione arteriosa) oltre i 140/90 mmHg
  • Escrezione di proteine nelle urine (proteinuria)
    • Sintomo di un disturbo della funzione renale
  • Edemi (gonfiori generali)
    • In particolare nelle gambe
    • Dovuti a un eccessivo aumento di peso
    • Possibile anche nelle donne incinte in salute
  • Altre caratteristiche: nausea e vomito accompagnati da mal di pancia, irrequietezza, stordimento
Preeclampsia
  • Sintomi principali: ipertensione arteriosa e proteinuria
  • Condizione potenzialmente pericolosa per mamma e figlio
  • Se non adeguatamente trattata può degenerare in eclampsia (vedi sotto)
Eclampsia
  • È la forma più pesante di una gestosi tardiva, può essere letale
  • Attacchi di crampi con perdita della conoscenza
    • Prima, durante o dopo il parto
    • L’attacco è simile a un attacco epilettico (dura circa 1 minuto)
    • Successivo svenimento (per ore o giorni)
Sindrome HELLP
  • Coglie di sorpresa o nel contesto dell’eclampsia
    • Possibile anche dopo il parto
  • Blocco renale e epatico acuto, accompagnato da ittero, sanguinamenti e trombosi
  • Possibile perdita funzionale della placenta
    • Conseguenza: parto prematuro o morte fetale

Cause e trattamento

Cause

  • Le cause precise a oggi non sono chiare

Pare che entrino in gioco diversi fattori (un estratto):

  • Situazioni fisiche e psichiche «eccezionali» della gravidanza
  • Prima gravidanza (in particolare donne molto giovani o già più avanti con l’età)
  • Gravidanza multipla
  • Gestosi durante una gravidanza in età giovane
  • «Tendenza» familiare
  • Malattie preesistenti
  • Malnutrizione o dieta errata
  • Obesità

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • Misurazione della pressione cardiaca nelle 24h
  • Analisi delle urine
  • Analisi del sangue (valori epatici e renali, emocromo)
  • Ecografia
  • CTG (cardiotocografia) per controllare il battito cardiaco fetale
Possibili terapie
  • Ricovero ospedaliero
  • Terapia della pressione arteriosa
  • Magnesio (prevenzione contro l’eclampsia)
  • Parto prematuro
    • Unica terapia delle cause
    • A seconda dello stato di salute di madre e figlio
    • Dall’indurre le doglie al taglio cesareo d’urgenza

Cosa posso fare da solo?

  • Regolari controlli medici della gravidanza
  • Alimentazione equilibrata
  • Apporto sufficiente di vitamine e minerali (in particolare calcio e ferro)
  • Nel caso di ipertensione arteriosa: mangiare con poco sale, nessuna limitazione nella quantità dei liquidi assunti
  • Evitare lo stress e osservare le pause di riposo
  • Rinunciare all’alcol e alla nicotina (in linea di massima durante tutta la gravidanza)
  • Sollevare le gambe: alzare il letto dalla parte dei piedi
  • Controllo del peso corporeo:
    • L’aumento di peso è individuale
    • Le donne in sottopeso prendono più chili rispetto alle donne in sovrappeso
    • In generale, evitare una riduzione di peso in gravidanza

Quando andare dal medico?

  • Per i regolari controlli della gravidanza (diagnosi precoce di eventuali complicazioni)
  • Anche fuori dagli appuntamenti prefissati se ci sono problemi quali:
  • Aumento del peso, oltre 600g/settimana
    • Visibile in particolare dalla formazione di edemi (gonfiori) nelle gambe

Ulteriori informazioni

Autoaiuto Svizzera
www.selbsthilfeschweiz.ch

Casa editrice «wir eltern»
www.wireltern.ch

Sinonimi

Avvelenamento in gravidanza, gestosi, tossicosi gravidica, eclampsia e sindrome HELLP, gestosi EPH, sindrome HELLP, preeclampsia

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti