SARS (sindrome acuta respiratoria grave)

SARS sta per sindrome acuta respiratoria grave, una malattia infettiva scatenata da un virus appartenente alla famiglia dei coronavirus detto SARS-CoV.

Sommario

SARS sta per sindrome acuta respiratoria grave, una malattia infettiva scatenata da un virus appartenente alla famiglia dei coronavirus detto SARS-CoV. I decorsi gravi si manifestano con una forte polmonite accompagnata da affanno, improvvisa febbre alta e tosse secca. Nel caso di una nuova epidemia, onde rallentare il contagio, oltre al social distancing occorre osservare un’igiene costante delle mani.

Sintomi

Tempo di incubazione: 2-10 giorni
I sintomi sono simili a quelli di una influenza stagionale (nei casi lievi)

Complicazioni (nei casi gravi)

  • Polmonite forte accompagnata da dispnea (affanno)
  • Disturbi delle funzioni polmonari fino all’insufficienza polmonare (causa di morte)

Cause e trattamento

Cause

  • Agenti patogeni
    • Virus appartenente alla famiglia dei Coronavirus detto SARS-CoV
    • Prima insorgenza nella pandemia da SARS del 2002/2003
    • Il virus è parente stretto del nuovo coronavirus (SARS-CoV-2)
  • Infezione
    • Goccioline respiratorie (distanza ravvicinata fino a 1 metro quando si starnutisce, si parla o si tossisce)
    • Contagio per contatto (superfici, escrezioni, liquidi corporei)
    • Infezione per via aerea (impianti di aria condizionata)
    • I Coronavirus colpiscono diversi animali domestici e selvatici del Sud-Est asiatico e potrebbero, in seguito, essere di nuovo trasmessi all’uomo (pericolo di epidemia)
Fattori di rischio per i decorsi gravi

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • Raggi X (polmone)
  • Analisi del sangue
  • Test di laboratorio (individuazione degli agenti patogeni)
Possibili terapie

Non esiste alcuna terapia delle cause. Trattamento a seconda della sintomatologia.

  • Nel caso di decorsi gravi, in via sperimentale, vengono somministrati i seguenti farmaci
    • Farmaci antivirali (virostatici)
    • Cortisolo
    • Antibiotici
  • Somministrazione di ossigeno
  • Se necessario, respirazione artificiale (terapia intensiva)
  • Isolamento, osservare misure igieniche rigorose

Cosa posso fare da solo?

Se la SARS dovesse ricomparire, valgono le seguenti misure precauzionali:

  • Seguire le indicazioni dell’UFSP
  • Costante igiene delle mani
  • Disinfettare regolarmente le superfici
  • Evitare il contatto fisico con le persone (stretta di mano, abbraccio)
  • Evitare gli assembramenti umani
  • Evitare viaggi in zone a rischio
  • Considerare le indicazioni e raccomandazioni per il viaggio

Informazioni dettagliate circa le misure igieniche: vedi nuovo Coronavirus (COVID-19)

Quando andare dal medico?

  • Affanno
  • Forte tosse
  • Febbre alta (soprattutto se sale all’improvviso e velocemente)
  • Dopo il contatto con persone infette
  • All’occorrenza, precedente consulto telefonico

Ulteriori informazioni

Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP)
www.bag.admin.ch/bag/it

Sinonimi

SARS, sindrome respiratoria acuta grave, Severe Acute Respiratory Syndrome, SARS, sindrome respiratoria acuta severa

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti