Apnea del sonno e colpo di sonno

Le apnee del sonno comportano ripetute interruzioni dell’attività respiratoria durante il sonno alternate a russamento abituale e risvegli di soprassalto.

Sommario

Le apnee del sonno comportano ripetute interruzioni dell’attività respiratoria durante il sonno alternate a russamento abituale e risvegli di soprassalto. La causa è spesso un restringimento o un’ostruzione delle vie aeree superiori. La scarsa qualità del sonno provoca una stanchezza cronica diurna con tendenza al colpo di sonno che a volte può essere pericoloso. La riduzione del peso corporeo figura tra i rimedi preventivi efficaci.

Sintomi

  • Russamento forte e irregolare con pause respiratorie (apnee) durante il sonno notturno
  • Sonno costantemente interrotto da improvvisi semi-risvegli di soprassalto
  • I soggetti colpiti al mattino si sentono stanchi e spossati
  • Difficoltà di concentrazione, dimenticanza, riduzione delle prestazioni fisiche
  • Attacchi di sonno incontrollabili, sonnolenza diurna
  • Colpo di sonno (pericoloso, ad es. alla guida di un’auto o di un macchinario)
    • Lo favoriscono: viaggi lunghi e monotoni, viaggi notturni, passeggero che dorme accanto al conducente
  • Possibili fenomeni concomitanti
Rischi di malattie connesse (sistema cardiovascolare)

Cause e trattamento

Cause

Apnea del sonno ostruttiva
  • restringimento oppure ostruzione totale o parziale delle vie respiratorie superiori
    • Cause anatomiche: ossa mascellari di dimensioni ridotte, lingua o tonsille ingrossate
    • Cause muscolari: marcata atrofia muscolare
  • Favorita da:
  • La mancanza di ossigeno provoca una reazione di risveglio
    • La respirazione poi riprende con tendenza a russare e boccheggiare
Apnea del sonno centrale
  • Alterazioni respiratorie perché il cervello smette di inviare segnali ai muscoli addetti alla respirazione
    • Processi infiammatori: encefalite
    • Processi degenerativi: degenerazione del tronco encefalico
  • Sintomi di una patologia di base
  • Insorgenza frequente con l’età
  • Più raramente: attacchi di arresto respiratorio nei neonati
    • Probabilmente a causa di un centro respiratorio non ancora adeguatamente sviluppato

Nota bene: esistono forme combinate di apnea centrale e ostruttiva

Procedura ulteriore nello studio medico / in ospedale

Possibili controlli
  • Questionari standard
  • Raccolta di informazioni su russamento e arresto della respirazione riferiti dai familiari (cosiddetta anamnesi esterna)
  • Misurazione della pressione cardiaca nelle 24h
  • Controlli effettuati nel Laboratorio del Sonno
    • Flusso respiratorio, pause nella respirazione, saturazione dell’ossigeno nel sangue
    • Movimenti respiratori, tipo di russamento, frequenza cardiaca
    • Fasi e stadi del sonno, movimenti degli occhi, attività muscolare
Possibili terapie
  • Trattamento di un’eventuale patologia di base
  • Ventilazione a pressione positiva (trattamento più efficace)
    • Tramite una maschera nasale si eroga aria ambiente al paziente
    • Le vie respiratorie rimangono aperte
    • È garantito il giusto apporto di ossigeno
  • Saltuariamente: inserimento della cosiddetta placca occlusale (bite)
    • La si posiziona tra le due arcate dentarie
    • Le vie respiratorie rimangono aperte
  • Intervento chirurgico
    • Asportazione di tonsille ingrossate, polipi
    • Alcune deformazioni vengono corrette

Cosa posso fare da solo?

  • Ridurre il sovrappeso
  • Evitare l’uso di nicotina
  • Evitare l'alcol di sera (riduce la qualità del sonno e stimola la minzione)
  • Assumere sonniferi o tranquillanti solo in casi eccezionali
  • Misure di igiene del sonno
    • Per dormire preferire una posizione laterale (stare supini favorisce il russamento e le apnee)
    • Sonno regolare e sufficiente
  • Prendere sul serio i segnali di allarme del colpo di sonno:
    • Sbadigliare, «palpebre pesanti», brividi di freddo, stanchezza
    • Errori durante la guida: ad es. procedere a zig zag, velocità irregolare, frenare di scatto
  • Nel caso di colpo di sonno in agguato comportarsi in modo corretto:
    • Parcheggiare l’auto, bere qualcosa
    • Muoversi all’aria aperta, fare degli esercizi ginnici
    • Se è presente, fare guidare l’altro passeggero

Quando andare dal medico?

  • Forte russamento
  • Apnee notturne (>10 sec.)
  • Spossatezza e stanchezza mattutine persistenti
  • Urgenza: bisogno irrefrenabile di dormire durante la guida, al lavoro o altro
  • Russamento regolare nei bambini, soprattutto in età prescolastica

Ulteriori informazioni

Autoaiuto Svizzera
https://www.selbsthilfeschweiz.ch/shch/it.html

Lega polmonare Svizzera
www.legapolmonare.ch

Sinonimi

Apnea del sonno e colpo di sonno, russamento, roncopatia, colpo di sonno, apnea del sonno, OSAS, sindrome dell’apnea ostruttiva del sonno, sindrome dell’apnea centrale del sonno, sindrome obesità-ipoventilazione, sindrome di Pickwick, sindrome dell’apnea del sonno

Premi della cassa malati a colpo d’occhio

Calcolare il premio

Esclusione della responsabilità

La CSS non assume alcuna re­spons­abilità per quanto concerne l'esattezza e la completezza delle indicazioni. I dati pubblicati non sostituiscono in alcun modo il consiglio competente di medico e farmacista.

CSS Assicurazione – il suo partner per la salute

Essere in buona salute, guarire, convivere con la malattia: la CSS Assicurazione la accompagna come partner per la salute lungo il suo percorso personale.

Ben assistiti